in

Cagliari: trovato scheletro umano nella spiaggia di Cala Cipolla

Orrore nel Cagliaritano: uno scheletro umano è stato rinvenuto sepolto sotto la sabbia della spiaggia di Cala Cipolla, vicino Chia. Il macabro ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 21 ottobre, nel comune di Domus de Maria, da un turista che ha notato i resti parzialmente coperti dalla sabbia.

Sul posto sono intervenuti immediatamente  i carabinieri della Stazione locale insieme ai carabinieri della sezione rilievi del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cagliari. La zona è stata delimitata e l’autorità giudiziaria ha disposto la rimozione dello scheletro e il trasporto presso la camera mortuaria del Comune di Domus de Maria a disposizione dell’Istituto di Medicina legale. Lì saranno eseguiti tutti gli accertamenti su quei resti ossei, sebbene già dalle prime indiscrezioni emerge che si tratterebbe di spoglie datate, lì da molto tempo.

Come anche riferisce Adnkronos, “Dai primi accertamento potrebbe trattarsi di uno scheletro di epoca antica. La zona infatti è caratterizzata da numerosi insediamenti archeologici e a poche centinaia di metri si trova la città punico romani di Bithia”.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Maelys news, killer ricostruisce delitto e stacca la testa del manichino: “E’ un mostro!”

 

 

meteo halloween ognissanti 2018

Meteo ponte Ognissanti 2018: arriva davvero il primo assaggio d’inverno?

amministrative alto adige risultati definitivi

Elezioni amministrative Alto Adige Südtirol 2018, i risultati definitivi