in ,

Caivano, Fortuna Loffredo: scenario horror, i bambini del Parco Verde vittime di orchi

Gli inquirenti continuano in maniera incessante a cercare la verità sulla tragica morte della piccola Fortuna Loffredo, la bambina di 6 anni, precipitata da un balcone del proprio condominio al Parco Verde di Caivano in provincia di Napoli. Il Messaggero e la Repubblica riportano la notizia che si indaga sulla base delle intercettazioni, in particolare sull’uomo di 38 anni che è stato il primo a soccorrere Fortuna e a portarla in ospedale. Quest’uomo ora è stato incarcerato con l’orrenda accusa di avere abusato di un’altra bambina di 12 anni.

Il fermo di questo presunto pedofilo è avvenuto qualche giorno prima di Natale, su ordine della Procura di Napoli Nord che lo teneva sotto controllo, pensando che potesse aiutare a fare luce sulle circostanze dell’inspiegabile caduta della piccola Fortuna, visto che si era trovato accanto al suo corpo e l’aveva soccorsa portandola in ospedale. Però dalle intercettazioni è scaturito ben altro: la mostruosità di atti di violenza sessuale contro un’altra bambina.

Secondo i pubblici ministeri Greco, Bisceglia e Maone che coordinano le indagini quest’ultima vicenda: “Non appare presentare alcun profilo di connessione o collegamento, se non di mera occasionalità, con la vicenda della morte della piccola Fortuna”, ma ciò non convince in alcun modo l’avvocato Pisani, che assiste il papà di Fortuna, visto che anche lei, come emersa dall’autopsia era rimasta vittima di abusi. L’avvocato ha richiesto: “Alla luce delle coincidenze, di approfondire tutti i profili già tracciati e anche la comparazione del dna con tutte le tracce emerse dopo la morte della bambina”. In un contesto a forte rischio come il condominio del Parco Verde di Caivano avanza l’ipotesi di un orrendo scenario: una rete di pedofili, capace anche di depistare appositamente le indagini, un quadro raccapricciante e disgustoso, su cui è assolutamente necessario ed urgente fare completamente luce.

Antonio Logli processo news 21 dicembre

Omicidio Roberta Ragusa: i figli contro il padre Antonio Logli, ecco perché

Anticipazioni settimanali Centovetrine dal 29 Dicembre al 2 Gennaio: Vincent scoprirà il segreto di Penelope e Cedric?