in ,

Caivano morte Fortuna Loffredo, svolta nelle indagini: arrestato il presunto assassino

Clamorosa svolta nelle indagini relative alla morte della piccola Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni morta per essere precipitata dall’ottavo piano del palazzo in cui viveva, nel complesso residenziale Parco Verde a Caivano (Napoli), il 24 giugno 2014.

Questa mattina i carabinieri della compagnia di Casoria (Napoli) hanno infatti tratto in arresto il presunto assassino della bambina. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip su richiesta della Procura di Napoli Nord. La piccola Fortuna Loffredo fu ritrovata senza vita davanti allo stabile; in un primo momento si ipotizzò fosse morta per essere precipitata dal balcone, poi l’autopsia rivelò sul suo corpo i segni di abusi sessuali pregressi.

>>> LEGGI GLI ARTICOLI SULLA MORTE DI FORTUNA LOFFREDO

Il sospettato sarebbe il compagno della vicina di casa della famiglia Loffredo, Marianna Fabozzi, madre del piccolo Antonio, morto un anno prima nelle medesime misteriose circostanze in cui è morta Fortuna. L’uomo è accusato di violenza sessuale e omicidio.

Drake Views, il nuovo album 2016 del rapper: ecco tutti gli ospiti

Emma Marrone gossip

Amici 15 gossip: Emma Marrone fra Stefano De Martino e Marco Bocci