in ,

Calcio, fumano narghilè e incendiano la stanza: nei guai due giovanissimi talenti

Una bravata che può costare caro a due giovani talenti del calcio, Touré e Janelt, gioiellini presenti nella rosa della Germania Under 19. Cosa hanno combinato tanto da essere rispediti, senza passare dal via, a casa dalla Nazionale tedesca? Sabato scorso la Germania U19 ha battuto i pari età albanesi per 3-2 nel girone di qualificazione per gli Europei. Durante la partita un dipendente dell’albergo si è accorto che nella camera occupata da Touré e Janelt stava divampando il fuoco. I due avrebbero lasciato un narghilè acceso.

>>> TUTTO SUL MONDO DEL CALCIO CON URBANPOST<<<

Avvertita la nazionale tedesca, i dirigenti della DFB hanno deciso di rispedire i due ragazzi a casa a proprie spese. Nella partita di martedì giocata in Irlanda, infatti, i tedeschi avevano solo 5 giocatori in panchina. Rincasati, i due si sono dovuti confrontare anche con i dirigenti del Lipsia, con i quali si sono difesi affermando di aver prestato la camera ad alcuni compagni , senza sapere cosa stesse succedendo all’interno. I dirigenti del Lipsia però non sembrano aver accettato la versione: i due sono infatti stati cacciati anche dall’accademia della squadra controllata dalla Red Bull, che da sempre è molto attenta ai comportamenti dei propri giocatori.

Ma è finita qui? Assolutamente no, come riporta Gazzetta dello Sport, infatti, Touré e Janelt, che hanno un contratto col Lipsia fino al 2021, verranno multati per non meno di 10mila euro. Inoltre dovranno trovare una casa fuori dal dormitorio del club. Stando a quanto riportato dal giornale di Lipsia, la società ha deciso anche che da lunedì i due ragazzi, oltre ad allenarsi in disparte, lavoreranno part-time in un asilo nido del posto.

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Clarissa Marchese e Simone Cipolloni discutono in studio

riscaldamento 2016, quando si possono accendere i riscaldamenti, quando si possono accendere i termosifoni,

Riscaldamento 2016: quando si possono accendere i termosifoni