in ,

CalcioScommesse: Catania retrocesso in Lega Pro, Savona e Teramo in serie D

Le richiesto di Stefano Palazzi sono state accolte dal Tribunale federale. Il responsabile della Procura federale aveva richiesto mano ferma e pene severe per Catania, Savona e Teramo coinvolte nello scandalo del calcio scommesse.

Lieve clemenza è stata concessa al presidente del Catania Pulvirenti, che avendo confessato e ammesso tutte le colpe, è stato graziato dalla serie D. Per il Catania la sentenza prevede la retrocessione in Lega Pro, con una penalizzazione di 12 punti. Per gli etnei anche una multa di 150mila euro più i 300mila per il presidente Pulvirenti. Quest’ultimo non verrà radiato, ma dovrà scontare una squalifica di cinque anni.

Niente da fare invece per Savona e Teramo, i cui presidenti hanno continuato a negare qualsiasi coinvolgimento nella vicenda. Le due squadre sono state retrocesse in serie D con un’ammenda di 30mila euro, ma non dovranno scontare penalizzazioni. Per Campitelli e Dellepiane cinque anni di squalifica più preclusione. Tra dieci giorni le squadre potranno ricorrere in Appello, ed entro lunedì i legali dovranno presentare la loro difesa.

 

Megan Fox e Brian Austin Green matrimonio: la separazione dopo 11 anni d’amore

Teologia dello stupro donne e bambine

Isis: la teologia dello stupro, la schiavitù di donne e bambine