in ,

Calcio Serie A 2015/2016: la strana giornata dei 2 a 2

Tutti o quasi gli incontri domenicali della 3° giornata di serie A sono finiti con lo stesso risultato: un inesorabile ed inconsueto 2 a 2, che non sarà piaciuto alle migliaia di scommettitori sparsi nel Paese. Così tra Verona-Torino, Empoli-Napoli, Palermo-Carpi e Sassuolo-Atalanta. La Lazio invece ne fa due all’Udinese con un rinvigorito Alessandro Matri entrato nella ripresa, ma non ne subisce altrettanti, invertendo quindi la tendenza dominante. L’altra partita Sampdoria-Bologna causa pioggia – riversatasi con violenza su tutta la Liguria – è stata rinviata e si disputerà lunedì sera alle 20 e 45.

Aspettando il risultato del derby Inter-Milan di stasera, c’è poi da ricordare la vittoria della Roma a Frosinone ieri per due a zero, la deludente prova, l’ennesima, di una Juventus che quest’anno ancora non riesce ad ingranare – con una tifoseria sempre più spazientita -, e la Fiorentina di Paulo Sousa che supera di misura il Genova di Gasperini con un gol di Babacar.

E’ presto per fare una prima valutazione di questa Serie A 2015/2016, ma già si intravedono degli indizi che possono diventare certezze: la Lazio, nonostante la batosta della scorsa giornata può senza problemi dire la sua, il Napoli è convinto di essere cambiato ma fa ancora fatica con le “squadre minori”, la Roma fiduciosa, nasconde furbamente qualche problema, e la Juventus sta accusando – forse più del previsto – l’assenza di Pirlo e Tevez. In tutto questo il risultato del derby in scena a San Siro non sarà certo un verdetto, ma un ulteriore indizio.

 

Us Open finale maschile

Diretta live finale Us Open, Djokovic – Federer: rinviata causa maltempo

Federica Nargi all'Olimpico per Matri

Federica Nargi Instagram: allo stadio Olimpico per Matri e la sua foto ha un boom di like