in ,

Calcio, successo al “Raduno nostalgico”: Hubner e Protti mattatori a Milano

Iniziativa tutta nuova e subito di grande successo quella organizzata ieri a Milano da Andrea Bini, 28enne esperto di comunicazione che ha dato vita al primo “Raduno nostalgico”, una sorta di amarcord per gli amanti del calcio degli anni ’90, che ha richiamato persone da tutto il nord Italia in Piazza San Babila, affollata di maglie vintage.

Mattatori e protagonisti dell’evento alcuni campioni del passato della Serie A, tra cui i più acclamati sono stati Dario Hubner e Igor Protti che insieme a Fabian Valtolina e Massimo Paganin che hanno premiato anche la “Maglia nostalgica”, premio vinto da un ragazzo proveniente addirittura dalla Germania. Gli ex calciatori hanno anche improvvisato una partitella che attratto l’attenzione di turisti e curiosi.

Tutta l’iniziativa è nata dopo la creazione da parte di Bini della pagina Facebook “Serie A – Operazione nostalgia” dedicata a coloro che amano il calcio dei tempi passati; un successo che è stato subito immediato e ha spinto il 28enne milanese ad organizzare il primo raduno a Milano. Tra le maglie più gettonate e presenti, quella di Maradona del Napoli, quella di Recoba del Venezia senza dimenticare Bierhoff al Chievo.

Delio Rossi Carpi-Bologna probabili formazioni

Bologna ultimissime: amichevole con la Primavera, prove di tridente per Rossi?

omicidio palagonia complici italiani ivoriano

Omicidio Palagonia: soffiata su ‘tesoretto’ vittime, forse italiani complici ivoriano