in ,

Calcio: test del DNA sui giocatori per sapere se saranno dei fenomeni

In base ad un accordo tra la Temple University e lo staff medico del Calcio Napoli, guidato da Alfonso De Nicola, sarà effettuata una ricerca sulla possibilità di stabilire, attraverso un test del DNA, la predisposizione degli atleti agli acciacchi. La convenzione ha come base gli studi effettuati da De Nicola e dal suo staff sulla prevenzione degli infortuni. La squadra del Napoli è, infatti, tra quelle che negli anni passati ha avuto il minor numero di incidenti. La Temple University, ha deciso di dare un incarico accademico ai medici del Calcio  Napoli, credendo molto nelle potenzialità del progetto, applicabile a tante discipline sportive. Non si pensa ad un atleta “cyborg”, ma ad una medicina specializzata nelle necessità dei singoli atleti e in terapie molto personalizzate.

Test sul DNA per i giocatori

Si potrà, così, realizzare il sogno di ogni tifoso, ma anche di ogni società dal momento che sarà possibile tracciare l’identikit del “super calciatore”, prevedere infortuni e predisposizioni a lesioni muscolari. La ricerca è orientata verso la comprensione, attraverso il DNA, delle caratteristiche genetiche che possono avere ricadute sulla forma fisica. La ricerca sarà supervisionata da Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine e del Centro di biotecnologia del College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia.

Secondo Giordano questa iniziativa è applicabile anche ad altri tipi di sport, come ad esempio la boxe, poiché si potrà creare un “chip biologico” che permetterà di controllare le mutazioni genetiche a cui l’atleta va incontro, di seguirne tutta la carriera e raccogliere dati scientificamente utili. Si tratta di uno screening non invasivo, ma che potrebbe rivelarsi molto importante nella prevenzione di malattie spesso correlate al calcio come la Sla.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

mCouple app per spiare il partner

Tradimento: arriva mCouple, la App per spiare il partner

Autobus Atac quartiere Acilia

Roma, autista Atac impazzito: fa scendere i passeggeri e si barrica dentro autobus