in ,

Calciomercato Fiorentina: Borini a un passo, Kalinic il nome nuovo

La Fiorentina sta cercando di costruire un parco attaccanti all’altezza delle grandi della Serie A. C’è un quarto posto da confermare, ragion per cui Paulo Sousa ha chiesto un attaccante con una certa esperienza internazionale che possa dare una mano anche in campo europeo. L’uomo giusto è stato individuato in Fabio Borini, attaccante del Liverpool in rottura con il club di Anfield Road. A dirla tutta non è mai sbocciato un grande rapporto tra Borini e il Liverpool, infatti l’ex giocatore della Roma non vedeva l’ora di tornare in Italia. La prima a muoversi era stata proprio la Fiorentina che sembra aver avuto la meglio sulla Lazio, che nelle ultime ore si era interessata a Borini.

=> Qui tutti gli aggiornamenti sul calciomercato 2015.

La trattativa che porterebbe Borini in Viola non è ancora del tutto conclusa. La formula sarà quella del prestito con obbligo di riscatto, ma il problema nasce proprio sulla cifra del riscatto. La Fiorentina offre 6 milioni, il Liverpool ne vorrebbe 9, ma ci sono buone possibilità di incontrarsi a metà strada. Inoltre, la Fiorentina ha chiesto a Borini di spalmare l’attuale stipendio in più anni. Manca soltanto l’ok definitivo del giocatore e potrà essere lanciato l’affondo con il Liverpool. Le alternative a Borini sono Paloschi, ritenuto incedibile dal Chievo, Pinilla e Gilardino, che potrebbe comunque ritornare.

Nelle ultime ore è spuntato il nome di Nikola Kalinic, centravanti 27enne in forza al Dnipro. Kalinic si sarebbe fatto largo tra i vari nomi proposti dalla dirigenza Viola, perchè espressamente richiesto dal tecnico Paulo Sousa. Kalinic è una prima punta di grande valore ed esperienza, come dimostrano i gol in Europa League. Il Dnipro valuta Kalinic intorno agli 8 milioni e la Fiorentina potrebbe aver già trovato l’accordo con il giocatore.

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus, Gotze può lasciare il Bayern e arriva l’offerta per Siqueira

Calciomercato 2015

Calciomercato 2015, probabili formazioni di Serie A 2015-2016: oggi giocherebbero così