in

Calciomercato Fiorentina: Giovinco e Pazzini gli obiettivi, ma prima ci sono da risolvere le questioni contrattuali

La Fiorentina non sta attraversando un buon momento, è palese, ma ora Vincenzo Montella può sfruttare le pausa per le Nazionali per cercare di riportare in gruppo quella calma che finora è mancata. Né in Campionato nè in Europa League la squadra Viola è riuscita ad ottenere due vittorie consecutive e ciò sta indicare che c’è qualcosa a livello mentale che non va nella squadra, sta ora a Montella capire come correre ai ripari. Certo la maledizione degli attaccanti non ha aiutato: prima Rossi ( che intorno al 17 Novembre dovrebbe sostenere l’ultima visita in Colorado per poi tornare in Italia), poi Gomez e infine Bernardeschi.

La situazione attuale, per forza di cose, spinge la squadra Viola a pensare come rinforzarsi sul mercato. Sono diversi i nomi che stanno girando in queste ore. I due nomi che sembrano più plausibili sono quello di Giampaolo Pazzini e di Sebastian Giovinco che nonostante venga convocato in Nazionale con continuità alla Juventus sembra diventato l’ultimo della lista degli attaccanti di Max Allegri. Giovinco, che va in scadenza a Giugno, ha sempre vissuto un rapporto non facile con la maglia bianconera e per lui potrebbe essere arrivato il momento di cambiare aria. Ed è stato individuato da Montella come colui, che per caratteristiche, potrebbe avvicinarsi di più a Giuseppe Rossi. Ma i Viola avrebbero anche bisogno di una prima punta dato il grosso punto interrogativo su Mario Gomez e come già detto nei giorni scorsi si punta a un ritorno di Giampaolo Pazzini, in rotta con il Milan.

Restando sempre sugli attaccanti sembra che Babacar sia a un passo dal rinnovo contrattuale fino al 2019 compreso di congruo aumento di stipendio. Ma sul fronte interno ci sono nodi contrattuali da sciogliere ancora più spinosi come quelli di AquilaniNeto che tengono banco da ormai troppo tempo e più si temporeggia più i due giocatori si allontano da Firenze in quanto sicuramente non mancano di estimatori. L’altro nodo riguarda Manuel Pasqual seguito sia dalla Roma che dal Milan ma a quanto pare c’è un accordo di rinnovo automatico nel caso il capitano raggiunga le 20 presenze stagionali, dovrebbe farcela visto che è già a quota 9. Ma in scadenza vanno anche: El Hamdaoui, con cui si cerca la rescissione consensuale per Gennaio, Lazzari, Lupatelli, Pizarro Vargas. Il cileno è probabile che a fine stagione voglia tornare in patria, mentre Vargas si sta guadagnando il rinnovo sul campo.

Maltempo a Milano ultimi aggiornamenti

Maltempo, Seveso rientrato: migliora la situazione in Lombardia

Elena Ceste ultime notizie

Elena Ceste ultime notizie a Mattino 5, nuovo catechista per suo figlio: parla don Remo Borello