in ,

Calciomercato Fiorentina: ipotesi Soriano e Zukanovic in cambio di Montella

L’esonero di Walter Zenga dalla panchina della Sampdoria, ha colto un po’ tutti di sorpresa (l’ufficialità dovrebbe arrivare in giornata). La sconfitta contro la Fiorentina nel posticipo di domenica è stata fatale all’Uomo Ragno che non è mai entrato pienamente nelle grazie di Ferrero (complice anche l’eliminazione dall’Europa League contro il Vojvodina). Proprio con la Fiorentina si intreccia il futuro prossimo della Sampdoria, infatti, l’obiettivo di Massimo Ferrero è di riportare l’aeroplanino Vincenzo Montella in blucerchiato.

Montella ha un contratto che lo lega alla Fiorentina fino al 2017 e i Della Valle non sono intenzionati a lasciarlo andare, se non dietro pagamento della clausola rescissoria da 5 milioni di euro. Ferrero non sarebbe intenzionato a pagare per intero la clausola rescissoria che peserebbe eccessivamente sul bilancio blucerchiato. Così, secondo il quotidiano la Nazione, la Sampdoria potrebbe offrire alla Fiorentina un’opzione per l’acquisto di Roberto Soriano ed Ervin Zukanovic. Ferrero ha da sempre in testa Vincenzo Montella e per lui sarebbe disposto a tutto.

Comunque sia Walter Zenga, almeno per il momento, è ancora l’allenatore della Sampdoria. Alla base della rottura con il presidente Ferrero, oltre alla sconfitta in Europa League, al rapporto mai sbocciato, alla sconfitta con la Fiorentina e alla presunta fuga di Zenga a Dubai non autorizzata da Ferrero ci sarebbe il rapporto mai sbocciato con Antonio Cassano. Zenga non lo voleva e lo ha dimostrato fino all’ultimo schierandolo con il contagocce, creando malcontento nella società e in Cassano, e un Cassano infelice non può far bene a nessuna squadra…

Mario Balotelli nuova fidanzata

Fantacalcio infortunati: Balotelli preoccupa, Avelar in ripresa

offerte crociere vacanze di Natale 2015

Crociere, un mondo tutto da scoprire: un’incredibile varietà di Itinerari, Navi e Offerte, dal Mediterraneo ai Caraibi, dagli Emirati Arabi all’Asia, alla Polinesia ed altro ancora