in

Calciomercato Fiorentina: si puntano Giovinco e Pazzini, ma prima c’è da sfoltire la rosa

Ieri, in conferenza stampa, ha parlato il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè. Il dirigente romano ha cercato di dare qualche spiegazione riguardo al difficile momento che sta attraversando la squadra. Il concetto è chiaro: la Fiorentina non riesce a fare felice la gente e bisogna lavorare duro per ribaltare questa situazione già dalla gare della prossima settimana contro il Verona. In campo Montella sta pensando a rimodellare la squadra cambiando modulo ancora una volta, in società si sta progettando il mercato di Gennaio. La priorità è trovare almeno un’attaccante in grado di sostituire i lungodegenti RossiBernardeschi.

Pradè guarda comunque al bicchiere mezzo pieno: l’azienda è solida e si sta lavorando tutti insieme per ripartire. La società sta lavorando sugli spinosi rinnovi contrattuali: Neto e Aquilani su tutti. Ma prima di poter tornare sul mercato a prendere un’attaccante è necessario sfoltire la rosa. 32 giocatori sono troppi anche per la Fiorentina considerando anche il fatto che molti non sono mai stati chiamati in causa. I  nomi sono sempre quelli: El Hamdaoui che va verso la rescissione consensuale per poi accasarsi in Africa, Iakovenko che ha bisogno di giocare per poter crescere e dimostrare le sue qualità, Hegazy zero minuti per lui e nessuna possibilità di aumentare il bottino, Brillante e Octavio che non hanno convinto del tutto Montella. E poi c’è Andrea Lazzari che non avrebbe difficoltà a trovare una squadra di Serie A.

Una volta smaltita la rosa si potrà pensare a come muoversi sul mercato, in particolare si parla di: Sebastian Giovinco e Giampaolo Pazzini rispettivamente in rotta con Juventus e Milan. Per quanto riguarda Pazzini si parla di un possibile scambio alla pari con Josip Ilicic. Ma si vocifera anche di un possibile arrivo di Goran Pandev, scontento al Galatasaray. Di questi 3 ne arriverà soltanto uno, ma non ci sono solo attaccanti sulla lista di Pradé&co, si parla infatti anche di Fernando centrocampista dello Shaktar Donetsk e di Giulio Donati terzino del Bayer Leverkusen.

ricette detto fatto dolci

Ricette Bake Off Italia 2: i “profiteroles” con crema cheesecake di Stephanie

Marcia di ribellione delle periferie a Roma

Roma, “marcia di ribellione” delle periferie: contro il degrado, i clandestini e la criminalità