in ,

Calciomercato Inter e Juventus, Lavezzi nel mirino: il “derby d’Italia” è già iniziato

Juventus-Inter è in programma domenica sera ma il “derby d’Italia” è già iniziato sul calciomercato: entrambe le società hanno nel mirino Ezequiel Lavezzi, in scadenza di contratto e senza intenzione di rinnovare: il “Pocho” lascerà la prossima estate il Psg a parametro zero. Per la Juventus Lavezzi può essere il sostituto ideale di Tevez approdato al Boca Juniors nell’ultima campagna acquisti, mentre per l’Inter l’attaccante argentino sarebbe il colpo giusto per rafforzare il reparto offensivo che oggi conta solo di Icardi e Palacio, quest’ultimo destinato a raggiungere Tevez al Boca.

La Juventus ormai è la specialista delle grandi operazioni a parametro zero – vedi negli ultimi anni gli affari Pirlo, Llorente e Khedira – e tra gli svincolati il nome di Lavezzi è sicuramente quello che più garba i dirigenti bianconeri. L’Inter, dal canto suo, è già andata vicina all’ ex Napoli nell’ultima estate, ma la trattativa si è arenata solo davanti alla richiesta economica del Psg. In realtà l’interesse dell’Inter per Lavezzi va avanti già da diversi anni – il ds nerazzurro Ausilio aveva incontrato diverse volte Alejandro Mazzoni, il manager dell’attaccante – ma stavolta l’occasione sembra essere quella giusta.

Il principale nodo per il ritorno di Lavezzi in Italia sarà rappresentato dalla richiesta economica del “Pocho” a livello di ingaggio: Lavezzi al Psg guadagna 5 milioni all’anno e già in estate il manager chiedeva per il suo assistito una cifra pari, se non addirittura superiore, a quella garantita dai francesi. È probabile che, da svincolato, l’attaccante argentino decida di chiedere uno stipendio ancora più elevato. Da gennaio Ezequiel Lavezzi sarà libero di firmare per una nuova società: Juventus e Inter, chi la spunterà?

Grande Fratello facebook 15 ottobre

Programmi Tv oggi, giovedì 15 ottobre: È arrivata la felicità e Grande Fratello 14

Fiorentina Calciomercato Inter

Calciomercato Inter ultimissime: Bernardeschi della Fiorentina nel mirino