in ,

Calciomercato Inter: Handanovic verso l’addio, Cech e Romero in pole

Quello di domenica sera potrebbe essere l’ultimo derby di Samir Handanovic con la maglia dell’Inter.
Il portiere sloveno, ormai si sa, ha sul tavolo una proposta della dirigenza nerazzurra per l’allungamento di contratto con l’Inter fino al 2019. Al momento Handanovic guadagna poco più di 2 milioni di euro, l’ Inter è arrivata a offrirgliene 2,7, bonus compresi, per i prossimi quattro anni. Insomma, il rilancio da parte della società c’è stato e anche da qualche settimana. Il portierone, però, non sembra minimamente considerare l’offerta: “Passi avanti sul mio rinnovo? Nessuno”, queste le sue parole a riguardo. Lo staff del giocatore vorrebbe far guadagnare al proprio assistito 3 milioni di euro, tanto quanto altri top player dell’Inter. Ma pare proprio che la dirigenza interista non abbia intenzione di raggiungere quel tetto.

L’Inter stima profondamente Handanovic: lo rilevò dall’Udinese nel 2012 per 11 milioni e lo scelse come successore dell’icona Julio Cesar. Samir allora pensava di poter arrivare a giocare la Champions con la maglia numero uno dell’Inter, ma le sue speranza sono state vane.  Neanche l’anno prossimo l’Inter vivrà le emozioni della massima competizione Europea, che invece proverà la Roma. Garcia lo vorrebbe fortemente e lui ci sta seriamente pensando.
L ‘Inter si rende perfettamente conto di poter perdere un giocatore importantissimo: degli ultimi 8 rigori , Handanovic ne ha parati ben 7; Maxi Lopez, Cassano, Larrondo, Cossu, Toni 2 volte e Konoplianka sono state le sue vittime. Solo Berardi è riuscito a trapassarlo dagli 11 metri. Insomma dei numeri mostruosi.
Ma molti sussurri dicono che l’addio è comunque sempre più vicino. Se dovesse partire per una squadra da Champions,  l’Inter non si farebbe trovare impreparata: Petr Cech viene dato per bloccato grazie anche all’aiuto di Mourinho, poi Sergio Romero, il costoso Mattia Perin e Marco Sportiello sono gli eventuali sostituti.

Donna morta con chiavi in mano a Roma

Giallo a Roma: donna trovata morta con chiavi in mano nel quartiere Garbatella

Nicola Rizzoli Paolo Liguori

Arbitri 31a giornata Serie A 2014/2015: Rizzoli Juventus-Lazio, Gervasoni Roma-Atalanta, Banti Inter-Milan