in

Calciomercato Inter: se arriva Mazzarri sarà rivoluzione?

Manca poco all’ufficialità di Mazzarri sulla panchina nerazzurra, sabato probabilmente sarà il giorno delle firme, intanto prende corpo la nuova Inter. Non si discosterà dal suo credo tattico il tecnico toscano, quindi sarà 3-5-2 e Moratti dovrà aggiungere qualche pezzo per far sì che Mazzarri possa schierare il suo modulo preferito. La difesa è praticamente sistemata, Handanovic tra i pali e, con l’arrivo a parametro zero di Campagnaro, anche il terzetto che agirà davanti alla sua porta con l’argentino, Ranocchia e Juan Jesus. I problemi principali sono a centrocampo dove mancano gli esterni.

Zuniga

Non a caso il primo obiettivo di Mazzarri è Camilo Zuniga, suo pupillo al Napoli, con Isla come alternativa. Sull’altra fascia Nagatomo rappresenta una solida garanzia, i problemi sono al centro dove, accanto a Kovacic, serve un regista che faccia la differenza. Il nome più papabile è Fernando del Porto, ma anche quello di Paulinho non è da accantonare seppur sia più alto il prezzo del cartellino. Il quinto di centrocampo sarà Guarin che agirà alla Hamsik, più avanzato, ma anche con compiti di copertura.

La coppia d’attacco sarà Icardi-Palacio, in attesa che Milito e Botta si riprendano dai propri infortuni e con l’aiuto, probabile, di Cassano che è rimasto in buoni rapporti con Mazzarri dai tempi della Sampdoria e potrebbe decidere di rimanere un’altra stagione. Pochi innesti, ma mirati quindi, per accontentare il nuovo tecnico nerazzurro e anche Massimo Moratti che può limitare le spese ed allestire una squadra competitiva rispettando il fair play finanziario.

Written by Angelo Palladino

Nato a Napoli nel Maggio dell'89, appassionato di calcio e sport fin da piccolo, la passione per la scrittura ha reso uno degli sport più belli al mondo un qualcosa di cui parlare, raccontare, rendere partecipi gli altri.

UeD Trono Over Giuliano

Anticipazioni Uomini e Donne, trono over: Giuliano e la pubblicità occulta dei suoi “regali”

Napoli, De Laurentiis: “Il nome del nuovo allenatore comincia con la M”