in

Calciomercato Juventus nuovi acquisti: Januzaj altro colpo alla Pogba?

Fino a qualche mese fa veniva etichettato come nuovo  fenomeno del Manchester United: ora, Adnan Januzaj (classe ’95 di passaporto belga) si trova la strada sbarrata dai vari Falcao, Van Persie, Rooney, Di Maria, Juan Mata e sembra sia dietro persino a Jesse Lingard. Tempi duri quindi per il giovane belga che si presentò all’ Old Trafford con una splendida doppietta al Sunderland, lui che ha anche ricevuto l’ investitura da Ryan Giggs, attuale vice-allenatore dei Red Devils, che ha “concesso” la sua storica maglia numero 11 al giovane Adnan.     Manchester United

Solo 4 gettoni di presenza, tutti partendo dalla panchina, per Januzaj che non sembra essere molto considerato da Van Gaal; ed è qui che entra in gioco la Juventus, con Beppe Marotta che segue da tempo il ragazzo. Sono Juventus e Fiorentina ad aver mosso i primi contatti con il giovane belga, che potrebbe essere utilissimo sia ad Allegri  che a Montella perché schierabile sia come esterno sinistro che come mezz’ala con tanta qualità. La Juventus può sfruttare la grande amicizia con Paul Pogba: i due si conoscono infatti dai tempi dell’ Academy del Manchester United. Questa amicizia potrebbe giocare molto a favore della Juve che sicuramente non si farà scappare l’occasione di “scippare” un altro baby fenomeno allo United, che siamo certi non si farà beffare tanto facilmente come con Pogba.

Per quanto riguarda Januzaj siamo certi che il ragazzo non avrebbe nessun problema ad ambientarsi a Torino: un ragazzo che all’età di 18 anni viene conteso da ben 6 nazionali non dovrebbe aver alcun problema di ambientamento. Ha ricevuto offerte: dal Kosovo, paese d’origine dei genitori, dunque anche da Albania e Serbia che si contendono il piccolo paese dei Balcani, dall’Inghilterra, in quanto il ragazzo è residente, persino la Turchia ci ha provato paese originario dei nonni. Alla fine Adnan ha scelto il Belgio (essendo nato a Bruxelles) della generazione fenomenale, e siamo certi che non avrebbe potuto scegliere meglio, entrando a pieno merito tra i fenomeni belgi.

Ricette Dolci dopo il tiggì, il “profiterol al caffé e cannella”

nuovo iphone

Tecnologia: l’altra faccia della medaglia. Ecco perché non porta soltanto benefici