in

Calciomercato Juventus: offerta per Berardi?

Aspettando che si daranno battaglia sul rettangolo di gioco del San Paolo, Juventus e Napoli si stanno contendendo la rivelazione del campionato cadetto Domenico Berardi.

calciomercato juventus

L’attaccante esterno di mister Di Francesco sta letteralmente facendo faville in questa stagione e, oltre ad aver realizzato sette reti in campionato, si è messo in evidenza come uno dei giovani più promettenti dell’intero panorama europeo.

Classe 94’ e di origini calabresi, la sua storia è molto particolare. A 15 anni è salito in Emilia per trovare il fratello, studente universitario. Durante una partitella con degli amici l’allenatore degli Allievi Nazionali, Luciano Carlino, ha subito notato il talento di questo ragazzo aggregandolo da subito alla sua formazione.

Neanche il tempo di ambientarsi a Modena ed eccolo lanciato nella Primavera di mister Mandelli. La chiamata della prima squadra è arrivata in estate quando mister Di Francesco ha deciso di aggregarlo nel ritiro estivo, diventando con il tempo un giocatore fondamentale nello scacchiere della capolista della serie cadetta.

Ora bisognerà vedere cosa succederà in estate. Il Napoli ha presentato un’offerta di 5 milioni di euro ma ad essere favorita attualmente è la Juventus visto che il Direttore Sportivo bianconero, Marotta, ha un rapporto di amicizia con la dirigenza neroverde, maturato anche da numerosi giocatori prestati, per ultimi Boakye e Chisba, due cardini di questa scalata alla massima serie. La trattativa sembra essere prossima allo conclusione, soprattutto perché, in caso di promozione, sia Berardi che gli altri bianconeri in prestito nel club emiliano, avranno l’occasione di cimentarsi da protagonisti nella massima serie.

Però nel calcio si sa, mai dire mai. Toccherà al Napoli ora minare un’amicizia a suon di milioni per accaparrarsi questo promettente giocatore. Ad oggi la Juventus sembra essere la favorita, ma il Napoli non starà con le mani in mano.

Written by Claudio Di Bona

Nato alle pendici del Vesuvio nel 1986, Diplomato al Liceo Scientifico di Gragnano (la Città della Pasta) e Laureato in Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma. Appassionato di tecnologia, segue con particolare attenzione i mondi Apple ed Android ed i Social Network di Facebook e Twitter.

Grillo attacca i giornalisti e mostra la ricevuta del ristorante

Sondaggi PDL primo partito al 30 percento

Possibile intesa Bersani-Grillo, Pdl terrorizzato