in ,

Calciomercato Milan: idea Emery per sostituire Inzaghi

Il nome di Unai Emery ritorna prepotentemente alla ribalta per sedere sulla panchina del Milan nelle prossima stagione. Nelle ultime settimane il tecnico spagnolo è tornato di nuovo nell’orbita del club rossonero. Galliani ha mandato infatti un suo uomo per assistere alla partita di Europa League Siviglia-Villareal, che ha visto la squadra di Emery imporsi ed accedere ai quarti di finale.

Emery sembra avere il profilo ideale per la ricostruzione del Milan. L’allenatore basco seppur giovane, classe 71, vanta già un’esperienza importante a livello europeo e ha dimostrato di saper vincere. L’anno scorso infatti è riuscito a conquistare l’Europa League con il suo Siviglia imponendosi allo Juventus Stadium contro il Benfica, e anche nella sua precedenza esperienza al Valencia ha ottenuto ottimi risultati, portando la squadra più volte in Champions.

Emery sembra l’uomo giusto anche per il modo in cui fa giocare le sue squadre. Lo spagnolo ha una precisa identità di gioco, usa un 4-2-3-1 molto ordinato e organizzato e vuole dai suoi un atteggiamento sempre propositivo, votato all’attacco, ma allo stesso tempo non trascura la gestione della gara nell’arco dei 90 minuti, sfruttando al meglio i cambi a disposizione. Il club rossonero era già stato vicino al tecnico nato a Hondarribia, ma alla fine non se ne fece niente e Emery rinnovò con il Siviglia fino al 2016, sembra firmando anche una clausola di rescissione. Dei contatti tra il tecnico e il Milan sembrano esserci già stati, portando così Emery prepotentemente in corso per il dopo Inzaghi. L’esperienza di Super Pippo sulla panchina rossonera sembra davvero agli sgoccioli.

Pasqua 2015 tradizioni

Pasqua 2015, lavoretti e tradizioni: ecco le idee più curiose in tutta Italia

Cristina Buccino gossip

Cristina Buccino scollatura esagerata: sfiorato incidente piccante a Mattino 5