in ,

Calciomercato Milan: Pastore, De Sciglio e Zaza, tutte le mosse dei rossoneri

Il calciomercato è entrato nell’anticamera dell’ufficialità ed il Milan non ha intenzione di stare “in silenzio”. I rossoneri infatti stanno valutando diverse strade. Da De Sciglio e Zaza, passando per Pastore, le possibili vie del mercato sono infinite. Il cambio di allenatore ha smosso le logiche con cui la squadra del Presidente Berlusconi potrebbe intervenire sul mercato estivo 2016. Dando un occhio all’Oriente, sempre più pressante è l’interessamento di una cordata cinese per rilevare la società, proviamo a fare il punto sulle mosse del Milan in chiave futura.

Il primo snodo è rappresentato dal trequartista. Il 4-3-1-2 è da sempre nei sogni di Silvio Berlusconi. Il modulo è l’archetipo della perfezione, considerando i successi del passato del glorioso Milan di Carlo Ancelotti. Molti i nomi passati in rassegna per ricoprire il ruolo di trequartista. L’ultimo, ma ben presente sui taccuini di Galliani, è quello di Pastore. Il fantasista del Paris saint-German è l’obiettivo primo dei rossoneri. Un’operazione per nulla semplice considerando l’ingaggio del Fiaco. 9,6 milioni di euro lordi a stagione fino al 2019: questo il rinnovo firmato dall’argentino solo lo scorso anno. Gli spiragli vengono dal suo scarso utilizzo e dalla voglia dell’argentino di ritornare ad essere protagonista.

Altra strada battuta è quella che porta ad una punta. Dimenticato Balotelli, paraffinato Luiz Adriano, il nome su cui si punta forte è quello di Zaza della Juventus. La concorrenza per il ragazzo lucano è fortissima, ma il Milan ha un freccia al suo arco: De Sciglio. I bianconeri sono infatti interessati all’ipotesi di uno scambio tra i due giocatori. A Torino c’è l’esigenza di trovare il sostituto di Caceres e l’erede  di Evra.

Virus Google Chrome: un malware su BigG infetta nuovamente smartphone ed i tablet

ballando con le stelle

Ballando con le Stelle 2016 anticipazioni Semifinale del 16 Aprile 2016: chi passerà il turno?