in

Calciomercato Milan: si complica il rinnovo di De Jong

Sicuramente uno dei migliori in questo inizio di stagione, uno che da quando è arrivato, nel 2012,  ha conquistato subito i cuori dei tifosi con la grinta, il sudore, la volontà, uno che ricorda un pò Rino Gattuso, forse con dei piedi migliori perché quando è chiamato a impostare non si tira indietro e lo fa con discreti risultati. Stiamo parlando di Nigel de Jong, contratto in scadenza a giugno 2015.      De Jong

Secondo alcune indiscrezioni il Milan potrebbe rischiare di perderlo già a Gennaio oppure se non riuscisse a mettersi d’accordo sul rinnovo con il giocatore, l’olandese, da febbraio sarebbe libero di accordarsi con qualunque altra squadra. Il 30enne olandese ha sempre detto di amare Milano e il Milan e ha espresso tutta la sua voglia di restarvi, peccato che le sue richieste sono troppo esagerate per i parametri dei rossoneri. Il centrocampista vorrebbe un biennale a 4 milioni netti (tetto massimo per gli standard del Milan) e guarda caso la stessa cifra che avrebbe offerto il suo ex allenatore della nazionale Louis Van Gaal per portarsi Nigel al Manchester United. E ora la palla passa a Galliani che avrà un bel da fare per rendere tutti contenti da De Jong ai tifosi all’allenatore, magari lasciando il solo Van Gaal a bocca asciutta.

Sul fronte partenze, il prossimo a lasciare Milanello sarà quasi sicuramente Philippe Mexes, ancora non ha giocato in campionato, anche lui in scadenza 2015 e con uno dei contratti più ricchi (4 milioni a stagione) la soluzione più ovvia sembrerebbe l’addio del 32enne francese ex Roma. Philippe sembra destinato a un ritorno in Francia, Monaco e Psg sembra che abbiano bussato alla sua porta.

 

Capitano De Falco accusato di violenza

Concordia, rimosso De Falco: trasferito in ufficio il capitano celebre per i dialoghi con Schettino

Ilary Blasi cede al selfie

Ilary Blasi ha ceduto al selfie: aveva ragione Belen?