in ,

Calciomercato Napoli, contratto Icardi: tutto ruota intorno al business

Caro calcio delle vecchie bandiere, dove sei finito? Il trasferimento di Gonzalo Higuain alla Juventus (ancora non ufficiale) ha dimostrato ancora una volta come nel calcio di oggi i soldi non hanno bandiera. Il fantasista argentino ha accettato di trasferirsi nel club bianconero, acerrimo nemico di quello partenopeo, per un contratto sicuramente più corposo. Il Napoli allora, decide di usare la stessa tattica per colui che dovrà sostituire Higuain. Il primo nome nella lista di De Laurentiis, ma anche nelle preferenze di Maurizio Sarri, è quello di Mauro Icardi, attaccante classe ’93 dell’Inter.

La società nerazzurra oppone resistenza e allora il presidente fa leva sugli interessi del calciatore, offrendo un contratto a lui e consorte che ruota tutto intorno al business. Quattro anni di contratto, sei milioni netti all’anno, più il 50% o addirittura il 100% dei diritti d’immagine ed ancora un brand tutto per l’argentino e una parte nel prossimo cine-panettone “Natale a Londra” per Wanda Nara, compagna dell’attaccante argentino dell’Inter. Negli ultimi giorni, infatti, Aurelio De Laurentiis ha parlato più con la donna che con gli agenti di Mauro Icardi.

Soldi. diritti d’immagine, pubblicità, moda e adesso anche cinema, ma il pallone dov’è? Il calcio perde di significato man mano che i tempi avanzano, eppure De Laurentiis era stato uno dei portavoce del calcio sano fuori da ogni altro ambito.

milano pacco bomba sospetto

Milano, rientrato allarme bomba in metro: pacco conteneva circuiti elettrici

mare bambini

Giornata al mare con bambini piccoli: tutto il necessario