in ,

Calciomercato News Roma: Bruno Peres, Johnson e Pereira per le fasce di Garcia

Bruno Peres, Glen Johnson e Maxi Pereira sono i nomi nuovi per la Roma di Garcia, il cui nodo più complicato da sciogliere continua ad essere il reparto esterno difensivo. I principali indiziati dovrebbero essere appunto i tre sopraelencati. Con un Maicon molto in stand-by, un Ashley Cole impresentabile e un Vasillis Torosidis che, di certo, non può essere una prima scelta, Walter Sabatini pare sia intenzionato a sistemare definitivamente quei reparti in cui la Roma sta dimostrando di essere carente qualitativamente parlando.

James Pallotta infatti, sarebbe disposto a rinforzare il reparto difensivo con due o tre innesti di valore e i principali nomi sono senza dubbio Bruno Peres del Torino, Glen Johnson del Liverpool e Maxi Pereira del Benfica. Johnson è in scadenza di contratto coi Reds e, dunque, l’inglese potrebbe arrivare a parametro zero. Stessa situazione per Maxi Pereira che, dopo cinque lunghi anni in Portogallo, pare intenzionato a cambiare aria. Quale aria migliore se non quella della città eterna?

Per Bruno Peres la situazione è diversa: brasiliano anche lui, è considerato l’erede di Maicon ma ha un contratto in scadenza nel 2017. E’ la rivelazione del campionato italiano, in cui sta dimostrando il suo valore ed è ricercato da più squadre, tra cui anche la Juventus. Indimenticabile il suo gol proprio nel derby di Torino, allo Juventus Stadium, dopo una cavalcata di 40 metri palla al piede. La scorsa estate era stato offerto alla Roma per 2 milioni di euro, ora ci vorrà qualche milione in più. Fondamentali potrebbero essere le contropartite tecniche: Viviani e Torosidis su tutti.

Il calciomercato della Roma è pronto a spiccare il volo ma c’è bisogno, assolutamente, della qualificazione diretta in Champions League, circostanza attualmente in forte dubbio.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Omicidio Meredith sentenza Cassazione

Omicidio Meredith: Amanda e Raffaele assolti, Rudy Guede unico colpevole

Qualificazioni Europee: tante Nazionali in crescita, l’Italia rischia di rimanere indietro