in ,

Calciomercato Roma: Dzeko pensa all’Italia, Pjanic lo chiama

Dall’ Inghilterra è arrivata una notizia di mercato che sicuramente farebbe la felicità dei tifosi romanisti. Secondo un articolo in esclusiva del Daily Star, Edin Dzeko starebbe pensando di lasciare il Manchester City a fine stagione.  Dzeko è attratto dall’idea di una nuova esperienza dopo i quattro anni al City e la Serie A sarebbe il posto ideale per lui. Il bomber bosniaco ha giocato in Bundesliga al Wolfsburg e poi in Premier, gli manca proprio l’Italia. E se così fosse, la Roma è in cima ai suoi pensieri. La chiave per realizzare  il trasferimento è nota e risponde al nome di Miralem Pjanic. Il centrocampista della Roma, che ha deciso l’ultima partita di campionato contro il Napoli, è un grande amico di Dzeko, i due connazionali si conoscono da tempo. Il quotidiano inglese ha riportato anche delle parole di Pjanic che confermerebbero il reale interesse del bomber del City  per la squadra capitolina :«Siamo amici e mi ha detto che gli piacerebbe giocare in serie A. Sta seguendo da vicino la Roma».

Dzeko sbarcò al City ai tempi di Roberto Mancini, nel mercato invernale del 2011. L’attuale tecnico dell’Inter lo prelevò dal Wolfsburg per una cifra superiore ai 35 milioni di euro, garantendogli uno stipendio sugli 8 milioni di euro. Il contratto del bosniaco è stato da poco rinnovato per altri 4 anni, ma il rapporto tra il bomber e il city sembra in crisi. La stagione attuale è la peggiore della sua esperienza inglese;  solamente 4 gol in 20 presenze e una maglia da titolare sempre più rara. I gol  però non sono mai stati un problema per lui. Dzeko è nato a Sarajevo 29 anni fa ed è capitano e miglior bomber della storia della nazionale di Bosnia-Erzegovina: in Bundesliga ha realizzato 66 gol in 111 partite, in Premier è a 50 in 128 presenze.

Numeri che fanno sognare i tifosi giallorossi, che stanno aspettando da troppo tempo un centravanti vero, uno di quelli che solo a guardarlo fa pensare alla palla in rete, uno alla Batistuta insomma. Sabatini ci ha provato con Mattia Destro, scippato tre stagioni fa alla Juventus, ma tutti sanno com’è andata. Per il resto il ds umbro ha portato nella capitale tanti attaccanti esterni, tecnici, rapidi, ma che garantisco davvero pochi gol. Dzeko avrebbe  il profilo ideale per completare l’attacco della Roma. che a quel punto non avrebbe più scuse per raggiungere lo scudetto.

tabaccaia uccisa ad Asti

Roma: travestito da donna, tenta di rapinare una pizzeria

agguato camilluccia

Venezia, arrestato terrorista turco latitante