in

Calciomercato Roma: Mohamed Salah è il nome nuovo per l’attacco giallorosso

Si chiama Mohamed Salah , è egiziano, ha 22 anni e gioca nel Chelsea di Josè Mourinho e sarebbe il nuovo obiettivo del Calciomercato Roma. Il Chelsea lo ha acquistato l’anno scorso dagli svizzeri del Basilea per 15 milioni, ma in Inghilterra non ha mai avuto lo spazio necessario per mettere in mostra le qualità che aveva mostrato in Svizzera. Così gli uomini di Abrahmovic si sarebbero messi in moto per cercare un acquirente del giovane e interessante giocatore egiziano, si sarebbero messi a cercarlo proprio in Italia, infatti qualche settimana fa è stato proposto l’affare all’Inter, poi alla Fiorentina e infine alla Roma. I giallorossi sembrerebbero davvero intenzionati a prelevare il giocatore, anche se solamente in prestito.

Sabatini ha già incontrato il procuratore del giocatore che si è detto più che disponibile a un suo trasferimento e il ds giallorosso avrebbe già avanzato la sua proposta anche al club: prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni, il Chelsea però spinge verso l’obbligo di riscatto fissato a 17 milioni visto l’investimento fatto appena la scorsa stagione. La Roma riflette e presto farà la sua contromossa, ma prima bisogna smaltire la rosa, infatti in attacco c’è qualche giocatore di troppo e il principale indiziato a lasciare la capitale è Marco Borriello che nelle ultime ore si è avvicinato molto al trasferimento al Genoa.

Lo stesso Marco Borriello ha scritto su Twitter: “Leggo di trattative, accordi, buonuscite…cado dalle nuvole, non ho parlato con nessuno. Testa solo al Palermo. Vi abbraccio”. Finora il centravanti napoletano non è mai stato impiegato da Rudi Garcia anche a causa della clausola sul suo contratto che prevedeva una grossa somma in denaro nel caso in cui fosse sceso in campo, nonostante le sue smentite la trattativa con il Genoa è molto ben avviata e presto Borriello potrebbe salutare la capitale.

Jonas e Rama Lila di UeD

Uomini e Donne news, Trono Classico: Jonas sceglierà Rama Lila

video ragazze rapite siria

Greta e Vanessa, Gentiloni nega il pagamento di un riscatto