in ,

Calciomercato Roma news, allarme Pjanic: il Real Madrid ha incontrato il padre

Non è una novità di quanto il Real Madrid fosse interessato al talentuoso centrocampista della Roma Miralem Pjanic ma la bomba di calciomercato sganciata, direttamente da Marca in prima pagina, alimenta le preoccupazioni giallorosse su un possibile addio del genietto bosniaco. Le merengues sono sul calciatore della Roma da tempo e nelle ultime ore si sarebbero intensificate le voci. Perché?

Secondo quanto svelato dal quotidiano spagnolo, il padre di Miralem Pjanic avrebbe incontrato alcuni emissari del Real Madrid per spianare la strada e trovare l’accordo col giocatore, in modo da avere solamente l’incombenza di convincere la Roma. Giallorossi che, come ci hanno ormai abitato, sono molto attratti dalla moneta e che potrebbero ascoltare un’eventuale offerta degli spagnoli.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

In realtà, volendo, il Real Madrid potrebbe addirittura evitare il confronto con la Roma pagando l’intera clausola rescissoria che spicca sul contratto di Pjanic: 45 milioni di euro. Cifra che, comunque, bisognerebbe raggiungere per convincere i giallorossi a privarsi di Giotto. Pjanic servirebbe come il pane al Real Madrid attuale, monco più che mai di un calciatore in grado di costruire l’azione. Occhio però, su di lui ci sono anche gli occhi di Barcellona e Bayern Monaco, non proprio due squadre da buttar via. La Roma ha in mano un tesoretto, adesso bisogna decidere se blindarlo o se renderlo l’ennesima plusvalenza targata America.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

tagli capelli inverno 2016, tagli capelli alla moda, tendenze capelli 2016, tendenze capelli inverno 2016, tagli capelli corti, tagli capelli lunghi, look da vip, capelli delle star,

Tendenze tagli capelli 2016: i look delle star in vista di Capodanno

renzi su referendum

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Cesare Damiano in disaccordo con Matteo Renzi, ecco perché