in

Calciomercato Serie A 2014: il caso Sergio Romero della Sampdoria

Sergio Romero, portiere della Sampdoria è sicuramente uno dei casi più controversi del calciomercato della Serie A 2014: l’estremo difensore era finito ai margini del progetto dei blucerchiati già nella scorsa stagione ed infatti era finito al Monaco. Poco impegno, almeno apparentemente, e troppe papere per un calciatore che prende 1,7 milioni netti all’anno. Ma anche nel principato Romero non ha praticamente mia giocato. Poi è arrivato il Mondiale in Brasile 2014 dove, a sorpresa, il portiere è stato uno dei protagonisti e anche grazie alle sue parate l’Argentina è arrivata in finale contro la Germania.

Ci si aspettava un calciomercato 2014 da protagonista: le trattative per lui erano in mano a Mino Raiola, manager di Ibrahimovic e Balotelli. Monaco, Benfica, Dinamo Mosca, Liverpool e Manchester United: Sergio Romero ha rifiutato tutte le destinazioni. Ora alla Sampdoria potrebbe fare addirittura la tribuna, con un contratto faraonico. Intanto ieri ha giocato da titolare l’amichevole in Germania con la sua nazionale. Possibile, ma tutt’altro che certa, una risoluzione consensuale del contratto, con la Sampdoria che dovrebbe versare una buona uscita al portiere.

beni sequestrati truffe tavola alimentari coldiretti

Cibo biologico: in Italia il 59% delle famiglie sceglie i prodotti bio nella spesa

whatsapp aggiornamento 2014

Il nuovo Whatsapp aggiungerà la terza spunta per i messaggi