in ,

Calciomercato sessione invernale 2016: si parte oggi, ecco 10 possibili colpi

Apre quest’oggi la sessione invernale di calciomercato, definita dai più come “mercato di riparazione” ma che mai come quest’anno potrebbe portare ad alcuni colpi inaspettati, con molti giocatori di alto profilo pronti a cambiare maglia; andando con ordine, tra i pezzi pregiati di questa sessione invernale c’è senza dubbio Giuseppe Rossi che potrebbe lasciare la Fiorentina in cerca di maggiore continuità.

Pepito non vuole perdere il treno dell’Europeo e per questo si guarda intorno; si era parlato di un timido interesse della Juventus e poi del Bologna. Al momento però il club più vicino al ragazzo del New Jersey è il Genoa. In procinto di cambiare maglia anche Alessio Cerci, con anche in questo caso il grifone in prima fila; i rossoneri avrebbero proposto il giocatore anche al Bologna che tuttavia si sarebbe detto non interessato. Un altro esubero di lusso in casa Milan è El Shaarawy e anche in questo caso l’asse rossoblu Bologna-Genova che pare il più caldo per il Faraone; in casa Juventus con le valigie in mano c’è Martin Caceres che interessa a Inter e Milan mentre ancora i rossoneri potrebbero lasciar partire Diego Lopez, per il quale ci sono interessamenti dalla Premier League.

Il Napoli sta valutando attentamente se lasciar partire Manolo Gabbiadini, per il quale non mancano richieste; in Italia potrebbero tornare invece sia Ciro Immobile che Lavezzi, con il primo vicino alla Sampdoria il secondo conteso da Inter e Juventus. Proprio i nerazzurri, tra le tante operazioni in uscita dovrebbero piazzare Andrea Ranocchia: l’ex capitano piace al Norwich e al Siviglia, con il Bologna alla finestra. Infine Simone Zaza, che si è fatto trovare pronto quando chiamato in causa ma che reclama più spazio: su di lui il West Ham, magari per inseguire il sogno Euro 2016.

uomini e donne over

Uomini e Donne Trono Over: Giorgio Manetti e Gemma Galgani di nuovo insieme?

Jimi Hendrix 10 curiosità

4 gennaio 1968, Jimi Hendrix viene arrestato a Stoccolma: ecco 10 curiosità del chitarrista leggendario