in ,

Calciomercato Torino: Joe Hart è la pazza idea per il colpo di fine estate

Sinisa Mihajlovic, neo allenatore del Torino, può dirsi finora abbastanza contento del mercato fatto dai suoi dirigenti. C’è ancora un reparto, però, che non convince pienamente l’ex tecnico del Milan. Si tratta del ruolo di portiere con Daniele PadelliAlfred Gomis che non sono mai particolarmente piaciuti all’allenatore serbo. Sul taccuino del ds Petrachi è finito un nome alquanto suggestivo per la porta granata: ossia Joe Hart. Scaricato da Guardiola, Hart non ha più spazio al Manchester City e perciò il Torino proverà a fare un tentativo.

=> LEGGI QUI TUTTE LE NEWS DI CALCIOMERCATO

Il Torino vorrebbe prendere Hart in prestito e lui è disposto a ridursi sensibilmente l’ingaggio pur di giocare titolare. Un uomo chiave nell’operazione che potrebbe portare Joe Hart al Torino sarà sicuramente Attilio Lombardo che conosce il portiere inglese da quando era assistente di Mancini al City e, ora, nelle vesti di vice Mihajlovic potrebbe giocare un ruolo fondamentale nel convincere un portiere del calibro di Hart a sposare il progetto Granata.

Restando in Premier League, il Torino avrebbe messo gli occhi anche su una vecchia conoscenza del calcio italiano: Mathieu Flamini. Il giocatore è attualmente svincolato, dopo la seconda esperienza all’Arsenal, e potrebbe garantire a Mihajlovic quell’esperienza che lo farebbe diventare uno degli imprescindibili del serbo. Come per Hart (seguito soprattutto dal Sunderland) la concorrenza per Flamini è molto forte, soprattutto in Turchia.

Mostra del Cinema di venezia 2016 programma 9 settembre

Mostra del Cinema di Venezia 2016 ospiti, pioggia di stelle in arrivo: tutti i nomi da scoprire

Anticipazioni Legami trame dal 29 agosto al 3 settembre: Diana e il conto in banca, che dramma