in ,

Calciomercato: tutte le big d’Europa vogliono Josè Mauri

Il Calciomercato estivo 2015 è ancora lungi dall’iniziare, ma la partita di ieri tra Parma e Juventus ci ha messo sotto la luce dei riflettori un sicuro protagonista della prossima sessione estiva. Stiamo parlando di Josè Mauri “l’ammazza Juventus.” Con il suo bellissimo gol ha contribuito a realizzare un’impresa che, in Serie A in questa stagione,  era riuscita soltanto al Genoa: ossia battere la Juventus, dominatrice assoluta del campionato italiano. Josè Mauri ieri è stato, senza ombra di dubbio, il migliore in campo, non soltanto per il gol ma anche per tutto il contorno: grinta, cuore, polmoni e tecnica, senza dimenticare un tunnel fantastico a Chiellini che, per fermarlo, lo ha dovuto abbattere.

Josè Mauri è sicuramente una delle note più liete della disastrosa stagione del Parma, anche se con la vittoria di ieri si è riacceso un barlume di speranza. Da tempo la Juventus ha messo gli occhi su di lui, facendolo diventare un concreto obiettivo di calciomercato, ma in Italia anche il Milan ha chiesto informazioni sul giovane centrocampista emiliano. Ma con la prestazione maiuscola di ieri sera il giovane Mauri, non dimentichiamo che è un classe ’96, ha attirato le attenzioni di tutta l’Europa: Chelsea, Bayern Monaco e le due di Manchester hanno messo gli occhi su di lui, e per il giovane Josè si prospetta un’interessante sessione di calciomercato.

Anche Antonio Conte ha messo gli occhi su Mauri, infatti, il centrocampista è convocabile nella nazionale italiana. Mauri è già stato protagonista nell’Italia Under 17 di Zoratto con sei presenze e due gol con la maglia azzurra. Il Parma lo ha preso quando aveva solo 13 anni e Donadoni ci ha messo poco per capire che aveva la stoffa del campione e lo prese, prematuramente, dagli Allievi Nazionali lanciandolo in prima squadra. Sarebbe bene che anche gli allenatori delle nazionali maggiori si accorgano di questo ragazzo dal futuro assicurato, prima che se ne rendano conto anche in Argentina.

palazzina milano rogo

Milano rogo in appartamento: anziana morta ma è mistero sul secondo corpo

F1, Gp Shangai: doppietta Mercedes, dietro la Ferrari