in ,

Calciopoli, Giuseppe Gazzoni Frascara: richiesta danni di 113 milioni ai condannati

Continuano le scorie di Calciopoli: l’ex proprietario del Bologna Giuseppe Gazzoni Frascara passa all’attacco e quantifica la sua richiesta danni per i fatti di Calciopoli nei confronti di Juve e Fiorentina, di Giraudo e Moggi, dei fratelli Della Valle, di Sandro Mencucci – amministratore dei viola – e dell’ex arbitro De Santis. In tutto 113 milioni e 628 mila euro: questa è la cifra complessiva che Gazzoni richiede a titolo di risarcimento.

La richiesta danni di Gazzoni – assistito dall’avvocato Giovanni Sacchi Morsiani – nasce dal fatto che nel 2005 a causa di Calciopoli il suo Bologna fu retrocesso e andò in default. Le sentenze della Cassazione del 24 marzo hanno reso possibili i ricorsi civili dell’ex proprietario dei rossoblù: il verdetto, infatti, ha confermato definitivamente la sussistenza dei reati commessi da Moggi e Giraudo – ex dg e ad della Juventus – anche se sono caduti in prescrizione.

Ai condannati di Calciopoli era già pervenuta la richiesta di risarcimento dei danni per 32 milioni avanzata da Victoria – la finanziaria che alimentava il Bologna – e adesso balzano all’occhio le esorbitanti richieste di Gazzoni. L’ex proprietario del Bologna compie oggi 80 anni e ha voluto festeggiarlo con questa seconda onerosa citazione nei confronti degli imputati di Calciopoli, che verrà discussa presso il Tribunale di Roma: si preannuncia una battaglia legale molto serrata.

ryanair offerta sconti gennaio 2017

Aereo Ryanair Orio-Cagliari colpito da un fulmine: attimi di terrore a bordo

Andrea Giani il tecnico italiano dietro al successo della Slovenia

Europei volley maschile 2015: Andrea Giani, un italiano dietro al successo della Slovenia