in ,

Calcioscommesse, prime ammissioni su Salernitana-Messina di alcuni intercettati

Salernitana-Messina del 21 dicembre 2014 è uno dei cinque nuovi match che sarebbero al centro degli approfondimenti e delle indagini della squadra mobile di Catanzaro, relativi all’inchiesta della Dda sul calcioscommesse che hanno portato al fermo di oltre 50 persone e che ha coinvolto oltre 30 squadre di calcio. Sono arrivate le prime ammissioni da parte di alcuni intercettati e saranno fatti degli approfondimenti per capire quanta verità c’è dietro alle loro dichiarazioni e capire se c’è un’eventuale responsabilità.

I club che sono sottoposti ad approfondimenti, da parte della squadra mobile di Catanzaro, sono Salernitana, Benevento, Ascoli, Reggina, Renate, Torres per la LegaPro e Viterbese e Nuorese per la Serie D. Le gare indagate sarebbero Salernitana-Messina, Ascoli-Santarcangelo, Reggina-Benevento, Renate-Torres e Viterbese-Nuorese giocate tra novembre e gennaio scorsi.

Le conversazioni che avrebbero permesso di arrivare a delle ammissioni sono impresse sui supporti magnetici. Si aspetta soltanto di poterli analizzare, riascoltando, trascrivendo e verificando i dialoghi per arrivare ad una conclusione. Un contributo arriva dagli stessi indagati che hanno già cominciato a fare le prime ammissioni, come il dirigente tecnico del Brindisi Calcio, Vito Morisco e l’ex presidente del Brindisi Calcio, Antonio Flora. Altre informazioni importanti si potrebbero ricevere dai materiali sequestrati nelle perquisizioni (appunti, carte, smartphone e tablet). Arriveranno, dunque, ulteriori novità che potrebbero sconvolgere ulteriormente il mondo del calcio italiano.

Seguici sul nostro canale Telegram

Riforma Scuola Renzi: Novità per gli insegnanti di seconda fascia

alba parietti vegani

Alba Parietti, Announo: “Con un vegano a cena mi vorrei ammazzare”