in

Calcoli renali: abusare di alcool e alcune bevande può favorirne la formazione

I calcoli renali sono uno dei problemi più dolorosi e fastidiosi che stanno sempre più incrementando in molti soggetti, molto spesso causati da diete non propriamente sane e ritmi di vita particolari.

Uno studio effettuato dall’Università Cattolica di Roma, in particolare dagli studiosi del reparto di Medicina e Chirurgia, assieme agli esperti dell’equipe di medici dell’Università di Harvard negli USA, ha sottolineato che coloro i quali assumono con una certa regolarità sostanze gassate o comunque dolci possono contrarre con maggiore probabilità calcoli a livello dei reni, ma non solo. Infatti anche le bevande alcoliche non sono assolutamente benefiche per il nostro sistema escretore.

bevande dolci

Il dottor Gambaro, che ha coordinato lo studio dell’Unità Operativa dell’istituto romano ha inoltre sottolineato come la percentuale di possibilità di contrarre calcoli renali sia nettamente maggiore in individui che non abbiano una corretta dieta: infatti si ha una possibilità del 23-33 % in più di avere questo tipo di problemi rispetto a coloro i quali non abusino di sostanze alcoliche o bevande dolci. Sfatato anche il tabu riguardo thè e caffè come sostanze dannose per i reni, poiché in alcuni casi possono essere ritenuti particolarmente benevoli.

Dunque, per un corretto funzionamento dei reni è sì importantissimo idratare con una certa regolarità il nostro organismo, ma attenzione, poiché non tutte le bevande possono avere gli stessi effetti benevoli.

emilio fede attacco a brosio e vespa

Emilio Fede shock: “Ho pensato al suicidio”

lerner

Gad Lerner abbandona La7: “Non voglio invecchiare in tv”