in ,

Come rinfrescare casa, consigli per combattere il caldo estivo

Come preannunciato da meteorologi e telegiornali, il mese estivo che ci prepariamo ad affrontare sarà uno dei più caldi in assoluto. Le temperature saranno elevatissime: si arriveranno a toccare i 40° e non solo nelle regioni del sud. Data la condizione di emergenza, il miglior consiglio è quello di rimanere in casa, soprattutto se si hanno bambini o se si è anziani. Abbassamento di pressione e malori in genere possono essere prevenuti soltanto riparandosi adeguatamente. Come comportarsi in casa?

Bisognerà attuare delle strategie, consiglio spassionato per tutti coloro che non sono in possesso di climatizzatori. Premettendo che questi impianti sono totalmente dannosi per la salute e che lo sbalzo di temperatura interno/esterno non è l’ideale, uno dei primi accorgimenti è tenere chiuse le finestre. Il lasso di tempo che va dalle 9 del mattino fino alle 18 è il più caldo, quindi abbassate le serrande e chiudete le vetrate. Apritele solo quando la temperatura si sarà abbassata, quindi verso le 19. In casa non svestitevi troppo: stando nudi non eviterete la sudorazione. Indossate abbigliamento in cotone.

Non accendete piastre, forno e fornelli durante il giorno: se lo ritenete necessario utilizzateli durante la sera, quando l’appartamento sarà più fresco. Altro consiglio è quello di non stendere i panni o di fare il bucato durante le ore del giorno, perché ciò causerebbe un aumento dell’umidità. Le piante saranno un toccasana per la temperatura degli interni di casa vostra, quindi posizionatele nei punti strategici del vostro appartamento.

Photocredit: ChameleonsEye/Shutterstock.com

Uomini e Donne gossip: Barbara De Santi e l’ex Davide polemica amara su Facebook per la mondanità di lui

rai concorso bastia umbra

Domande concorso Rai 2015: polemica sul test, da House of Card al Manet della discordia