in

Calo del desiderio maschile: i rimedi e le cause più frequenti

Il calo del desiderio è uno dei problemi di coppia più comuni, e può presentarsi anche quando la relazione è caratterizzata da una dimensione intima sana e serena. In certi casi questo problema può manifestarsi in relazioni che vanno avanti da molti anni, dalla presenza di figli (solitamente piccoli), ma può anche presentarsi all’improvviso all’interno di coppie ancora “fresche”. Le cause possono essere tanto fisiche quanto psicologiche, e possono essere diverse per un uomo e per una donna.

Il calo del desiderio maschile è meno frequente di quello femminile, e per questo può capitare che un uomo viva il disagio come una minaccia alla propria mascolinità. Per questo, ma anche per altri motivi, l’uomo tende più spesso della donna ad ignorare il problema, ad evitare di parlarne con gli amici e nemmeno con la propria partner. Tra le cause psicologiche più comuni troviamo l’ansia da prestazione: il timore (anche inconscio) di non soddisfare la propria compagna non solo sotto le lenzuola ma anche all’interno dell’intera relazione può portare ad un blocco della libido. In certi casi possono essere le aspettative che la partner stessa riversa sulla vita intima della coppia a causare il disagio o l’ansia nell’uomo. Anche lo stress può essere un fattore determinante, e si collega spesso all’autostima. Infatti, se l’uomo vive un momento di pressione a lavoro, stress familiari o in ambito economico si può manifestare un calo dell’autostima e quindi una minore voglia di intimità. Un altro motivo può essere che la qualità del rapporto di coppia non lo soddisfi più e il malessere, quindi, si sfoga in primo luogo sul piano dell’attrazione.

Il primo rimedio può essere il dialogo e la comprensione, poiché parlare del problema può permettere di trovare delle soluzioni. Spesso, però, quando il proprio compagno ammette ad un calo di desiderio, la donna lo vive come un attacco alla propria apparenza fisica, come un motivo di gelosia o come un disinteresse esteso all’intera relazione, e questo può portare ad una mancanza di libido anche da parte sua. Chiarire subito che non si tratta di una critica personale può aiutare a favorire il dialogo. Un’altra soluzione può essere quella di rendere più piccante la sfera intima condividendo le proprie fantasie e, se possibile, realizzarle insieme per riaccendere il senso di complicità e la voglia di esplorarsi. Anche incontrarsi al di fuori dei luoghi quotidiani può riaccendere l’interesse, vedendo la partner in situazioni diverse dalle solite e dedicando alla coppia dei momenti al di fuori della routine. Chiaramente se il problema ha cause patologiche quali disfunzione erettile, disturbi della tiroide o malattie cardiovascolari è bene indirizzare la questione a livello medico e ricorrere a specifici farmaci.

Photo Credit: Kudla/Shutterstock

ricette halloween 2015

Ricette con la zucca per Halloween 2015: idee di cena

Ponte dell'Immacolata 2015 a Parigi: le migliori offerte, dai trasporti agli hotel

Ponte dell’Immacolata 2015 a Parigi: le migliori offerte, dai trasporti agli hotel