in ,

Cambio di stagione: 5 consigli per organizzare l’armadio

Con il cambio di stagione bisogna subito pensare ad organizzare l’armadio, si salutano per un pochino i vestiti leggeri protagonisti dell’estate e si aprono gli spazi ai capi d’autunno, a partire dai pantaloni lunghi, passando per le calze, le camicie, le giacche e le sciarpe. Senza farsi prendere dall’ansia, viviamo il cambio dell’armadio come un momento tutto per noi, da dedicarci con un po’ di amor proprio, ecco 5 consigli molto utili per organizzare il tutto al meglio e, perché no, magari alla fine concederci anche un po’ di shopping (magari i jeans dell’anno scorso ci sono diventati larghi…).

1 – Partiamo liberando totalmente l’armadio, copriamo il nostro letto matrimoniale con un telo e appoggiamo sopra tutti i vestiti e gli accessori che abbiamo, senza fare distinzione tra estate, autunno, inverno e primavera. Laviamo e stiriamo tutti i capi che non intenderemo più usare per un po’ di mesi, tenendo a portata di mano qualche costume e copricostume, perché magari anche durante la stagione più fredda faremo una capatina alle terme o in un posto caldo (mai dire mai); 2 – Facciamo subito la prima organizzazione dell’armadio, negli spazi meno accessibili, quelli più in alto oppure quelli più in fondo, metteremo delle scatole dove inseriremo i vestiti da tenere in stand-by, mentre nelle zone di uso più frequente sistemeremo i vestiti che utilizzeremo di più.

3 – Dividiamo i vestiti per categoria e colore: avere un ordine nel proprio armadio significa avere anche un buon ordine mentale, ad esempio, se utilizziamo molto due colori in particolare, come il nero e il marrone, dedichiamo una zona specifica nell’armadio dove mettere tutte le maglie a manica corta nere e marroni, le camicie nere e marroni, i maglioni neri e marroni, e così via. Organizziamo per categoria, insieme, anche gli altri colori, in modo da sapere sempre dove sono i maglioni, le camicie, le maglie… Facciamo la stessa cosa per i pantaloni, appendiamoli ben ordinati per colore o per tipo, ad esempio, i jeans da una parte e i pantaloni eleganti da un’altra, e così anche per le gonne. 4 – Organizziamo i cassetti in maniera semplice ed intuitiva, sia per lei che per lui, mutande, calzini, calze, canottiere, corpetti, pigiami e camicie da notte, tutti da trovare facilmente, magari un cassetto per tipo, se ne abbiamo lo spazio. 5 – Prepariamo un sacchetto per i vestiti che non utilizzeremo più, se abbiamo notato che stiamo tenendo capi che non usiamo mai, liberiamocene e facciamo nuovo spazio. Terminiamo profumando per bene l’armadio, sia le scatole che i nuovi spazi aperti.

festival oriente bari 2016

Festival dell’Oriente Bari 2016: programma, biglietti e orari per immergersi nei profumi di terre lontane

iphone 7

Offerte ricaricabili e abbonamenti fine settembre 2016 internet e smartphone incluso: Wind, Vodafone, Tim e Tre Italia per iPhone 7 e iPhone 7 Plus