in

Cammino di Assisi 2016: quali sono le tappe e dove dormire

La nascita del Cammino di Assisi è quasi del tutto casuale, la necessità principale, infatti, era quella di unire e concatenare tutti i pellegrinaggi tradizionali succeduti nel tempo e che sono arrivati a toccare le località vicine. Il percorso ha una lunghezza di circa 300 chilometri e si snoda su 13 tappe. È possibile parteciparvi seguendo alcuni semplici passi inerenti all’iscrizione.

Il Cammino di Assisi consta di 13 tappe e tocca le foreste tosco-romagnole del Parco del Casentino fino a raggiungere Valfabbrica. I nodi principali del percorso, dove è anche possibile pernottare, sono i seguenti: Rifugio Benedetta Bianchi Porro di Dovadola, Dovadola, Capannina, Premilcuore, Corniolo, Camaldoli, Biforco-La Verna, La Verna, Caprese Michelangelo, Sansepolcro, Città di Castello, Pietralunga, Gubbio e Valfabbrica. A ogni tappa è possibile pernottare presso un rifugio o un eremo adibito per l’occasione.

Il Cammino di Assisi si concentra soprattutto su quelli che sono stati i luoghi spirituali di San Francesco d’Assisi: uno di questi, forse il più importante e significativo di tutto il pellegrinaggio, è senz’altro il Santuario della Verna. Si dice, infatti, che in questo luogo San Francesco abbia ricevuto le famose stimmate. Per saperne di più e approfondire tutti gli aspetti del pellegrinaggio, le tappe e i rifugi dedicati ai viandanti, si consiglia di visitare il Sito Ufficiale dedicato, attraverso il quale sarà possibile effettuare l’iscrizione.

“Immagine tratta dal profilo Facebook dedicato al Cammino”

roma giallo studente morto nel tevere

Roma cadavere studente americano nel Tevere: si indaga per omicidio

Euro 2016 Simone Zaza, Graziano Pellè

Viky Varga e Chiara Biasi: le wags di Graziano Pellè e Simone Zaza dopo Italia-Germania