in ,

Camorra, il pentito Iovine su Cesaro di Fi: “Ebbe rapporti con la camorra”

Il pentito ex boss della camorra Antonio Iovine, interrogato nel carcere de L’Aquila, oggi ha fatto una clamorosa rivelazione in merito ai presunti rapporti con i clan della camorra da parte di Luigi Cesaro, il deputato di FI e ex presidente della Provincia di Napoli: “Di Luigi Cesaro avevo già sentito parlare nel corso di una riunione tra me, Michele Zagaria e Nicola Panaro nel 2005 o 2006 a Casapesenna […] Il politico Cesaro aveva interessi nella realizzazione di un affare ad Aversa indicato come Texas”.

Per Luigi Cesaro è stato chiesto l’arresto alla Camera con l’accusa di concorso esterno e turbativa d’asta, ed ora le scottanti rivelazioni fatte dal pentito del clan dei Casalesi, potrebbero aggravare la sua situazione.

Smartphone, in arrivo la batteria che dura più a lungo

progetto panchina urbana Napoli 2014

Orti (e aiuole) urbane: a Napoli al posto dei rifiuti arriva la “pancaiuola”