in

Campania Bandiera Blu 2018: quali sono le spiagge premiate

Le Bandiere Blu sono un riconoscimento che viene assegnato dalla FEE – Foundation for Environmental Educationsolo – su base volontaria a spiagge e località balneari richiedenti in possesso di determinati requisiti di salubrità delle acque e di qualità dei servizi offerti ai bagnanti. La bandiera viene assegnata dopo il superamento di un percorso procedurale fondato sui seguenti criteri internazionali: la qualità delle acque di balneazione, i servizi offerti (dal personale addetto al salvataggio in mare, alla accessibilità garantita per tutti, ai servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata) e le politiche di rispetto ambientale (depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale, la raccolta differenziata dei rifiuti, la gestione di quelli pericolosi, le aree pedonali, le piste ciclabili, etc).

Piano di Sorrento spiaggia

Vengono dunque premiati non solo i Comuni e gli arenili che dimostrano di avere mari ed aree di balneazione eccellenti, ma anche servizi di qualità e una forte attenzione verso la sostenibilità ambientale, il tutto certificato da rigide procedure internazionali. Nel 2018 sono state 175 le località italiane e 368 le spiagge premiate con la Bandiera Blu; Anzio (RM), Gabicce Mare (PU), Pozzallo (RG) e Termoli (CB) non hanno invece avuto riconfermato il riconoscimento. La Campania anche quest’anno ha ricevuto numerosi riconoscimenti registrando anche tre nuovi ingressi – per un totale di 18 Bandiere blu – ovvero Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani. La Campania, inoltre, è la prima regione del sud Italia nella classifica per le Bandiere blu ottenute.

  • Agropoli (SA) – Torre San Marco, Trentova, Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco;
  • Anacapri (NA) – Faro / Punta Carena, Gradola / Grotta Azzurra;
  • Ascea (SA) – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea;
  • Capaccio Paestum (SA) – Varolato / La Laura / Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum / Foce Acqua dei Ranci;
  • Casal Velino (SA) – Dominella / Torre, Lungomare / Isola;
  • Castellabate (SA) – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo / San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro;
  • Centola (SA) – Marinella, Palinuro (Le Saline / Le Dune / Porto);
  • Ispani (SA) New entry – Ortoconte / Capitello;
  • Massa Lubrense (NA) – Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone;
  • Montecorice (SA) – San Nicola, Baia Arena, Agnone, Capitello;
  • Piano di Sorrento (NA) New entry – Marina di Cassano;
  • Pisciotta (SA) – Sud (Ficaiola, Torraca, Gabella), Nord (Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca);
  • Pollica (SA) – Acciaroli, Pioppi;
  • Positano (SA) – Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande;
  • San Mauro Cilento (SA) – Mezzatorre;
  • Sapri (SA) – Cammarelle, San Giorgio;
  • Sorrento (NA) New entry – San Francesco, Riviera di Massa;
  • Vibonati (SA) – Oliveto, Torre Villammare, Santa Maria Le Piane.

 

laura-pausini-senza trucco 744x445

Laura Pausini concerto Roma Circo Massimo: scaletta, ospiti, come arrivare e info utili

Laura Pausini

Laura Pausini peso, ecco come è cambiata l’artista internazionale grazie a questa dieta speciale