in ,

Campovolo 2015, Ligabue festeggia con 150 mila fan e uno show da record (FOTO)

25 anni di carriera non sono cosa da poco. Per festeggiarli Ligabue ha scelto la consueta e l’ormai storica Campovolo, adunando 150 mila fan arrivati da tutta Italia ma anche dall’estero. Un incasso da record che ammonta a 7 milioni e mezzo di euro e che ha fatto dell’evento del cantautore nato a Correggio uno dei più grandi e memorabili della storia italiana. Un concerto che non è stato solo musica, ma anche video, immagini e tanta organizzazione. A riportare tutti indietro nel tempo è “Balliamo sul mondo“, con le immagini dei mondiali di calcio italiani che scorrono sul maxischermo e fanno da sfondo alla melodia anni 90. C’è poi l’esecuzione intera dell’album esordio  “Ligabue“, seguito dal disco del 95 “Buon compleanno Elvis“.

Per i più grandi è un tuffo nel passato con tanto di lacrimuccia, per i teenager c’è anche la voglia di ballare e cantare i pezzi più recenti e più suonati dalle radio. Brani come “Bambolina e Barracuda” vengono interpretati con tanto di testo sullo schermo di Campovolo, forse per aiutare chi, più in difficoltà, non la ricorda.  Il pubblico è suddiviso a scaglioni: vicino al grande e luminoso palco gli iscritti al fan club “Bar Mario” che, aggiungendo 25 euro ai 50 di biglietto, hanno scelto una postazione di gran lunga migliore. Le altre due sezioni sono dedicate a tutti coloro che hanno comprato il ticket tanto tempo prima rispetto al concerto, ma anche il resto del pubblico può godere di sound e immagini grazie alle torri di delay.

Tanti giungono da regioni un po’ più lontane come la Sicilia, ma non negano la soddisfazione nell’aver percorso tanta strada per poi godere di uno show così emozionante. “Ne è valsa la pena fare tutti questi chilometri. Sono ancora emozionata e lo rifarei altre mille volte – racconta Martina D’Amico, partita da Palermo per raggiungere Campovolo – Il brano che più in assoluto mi ha fatto venire i brividi è stato “A modo tuo”. E anche l’organizzazione non ha deluso le aspettative: “E’ stato tutto bellissimo, la ruota panoramica qualcosa di meraviglioso come lo stand del Ligastory- conclude Martina, che ora si appresta a tornare a casa – Forse l’unica pecca è stata la dimensione del palco, mi aspettavo che la passerella fosse un po’ più lunga. Ma tutto sommato, è stata un’esperienza irripetibile”.

Ph: Marco Monaco e Fabiana Malta

Moussa Sissoko

Genoa – Juventus risultato finale: 0-2 sintesi, video gol e highlights Serie A

Roma – Sassuolo Highlights Serie A 2015-2016: sintesi e video gol, risultato finale 2-2