in

Cancro, come curarlo: i chokeberry aumentano l’efficacia dei chemioterapici

Un recente studio pubblicato sul “Journal of Clinical Pathology dai ricercatori del King’s College Hospital e dall’Università di Southampton, ha svelato un ingrediente fondamentale per la cura del cancro al pancreas.

studio cancro pancreas

Il team di scienziati ha scoperto l’efficacia dei neutracetical nei cicli di chemioterapia. In particolar modo sono state affettuate delle analisi approfondite sull’estratto di una particolare bacca originaria dell’America Nord-orientale, l’Aronia Melanocarpa. L’acino delle frutto, noto anche come chokeberry, contiene infatti un’elevata quantità di vitamine e antiossidanti in grado di assorbire i sottoprodotti nocivi secernati durante i processi fisiologici delle cellule.

Dopo le analisi di laboratorio, l’estratto di Aronia Melanocarpa è stato combinato con un farmaco antineoplastico a base di Gemcitabina. I primi risultati sono stati positivi. Il succo di chokeberry aumenta notevolmente, già a bassi dosaggi, l’efficacia della Gemcitabina.
Si tratta di una scoperta davvero importante che potrebbe aprire la strada a farmaci più efficaci per il trattamento dei diversi tipi di neoplasie maligne. Come afferma il dottor Harcharan Rooprai, autore dello studio e membro del King’s College Hospital: I risultati sono incoraggianti e suggeriscono che questi polifenoli hanno un grande potenziale terapeutico, non solo per i tumori cerebrali, ma anche per il cancro del pancreas“.

Buon compleanno Mimì: le foto di tutti gli artisti

club dogo primi nella classifica degli album più venduti in Italia

Classifica Fimi Album: Club Dogo e Gianluca Grignani in testa