in

Cancro al seno: scoperto il legame genetico con diabete e obesità

Secondo gli ultimi dati Oms, l’obesità sta superando il fumo come prima causa di morte ed è coinvolta in almeno il 70 per cento dei casi di diabete. Negli ultimi anni viene associata anche all’insorgenza del cancro al seno e altre patologie tumorali. Il legame tra cancro al seno, diabete e obesità è ormai assodato nella comunità scientifica ma, fino a questo momento, non era ancora chiaro quale fosse il meccanismo.

Grazie a uno studio condotto da un team di scienziati dell’Università Statale di Milano e del Centro della Complessità dei Biosistemi, è stata identificata una specie di firma genetica presente nel diabete di tipo 2, nel cancro al seno e nell’obesità. I geni coinvolti sono 38 e negli adipociti, le cellule del grasso, la loro espressione è diversa tra obesi e non obesi. Questi 38 geni sono coinvolti soprattutto nei processi di infiammazione e della risposta immunitaria, nonché nell’infertilità e nel diabete di tipo 2. Anche nel cancro al seno questi geni sono regolati in modo diverso.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista NPJ System Biology and Applications e sono stati raggiunti grazie al superamento di alcune difficoltà riscontrate durante l’analisi dei dati di trascrittomica, un ostacolo che fino a pochi anni fa sembrava insuperabile. La dottoressa Caterina La Porta, responsabile dello studio, ha spiegato: “Questa strategia di analisi potrebbe venir utilizzata anche per studiare altre patologie, consentendo di sfruttare con maggior accuratezza l’enorme quantità di dati accumulati nella letteratura biomedicale“.

[dicitura-articoli-medicina]

Erika Preti uccisa per un pugno di briciole: il messaggio alla madre poco prima di essere massacrata

Come investire in borsa