in

Cancro al seno sintomi: la pillola che illumina la zona cancerogena potrebbe essere rivoluzione

l’Università del Michigan, in occasione del 251esimo National Meeting & Exposition della American Chemical Society a San Diego, rende nota la scoperta effettuata. Si tratta di una pillola per uso orale che ‘illumina’ il tumore al seno, attaccandosi in modo altamente specifico solo alle cellule tumorali e ai vasi sanguigni tumorali. Si tratta di un’intuizione che potrebbe rivoluzionare la diagnosi precoce di cancro al seno, oggi legata agli screening mammografici.

La pillola contiene un colorante in grado di attaccarsi in modo specifico solamente a cellule malate e a vasi sanguigni tumorali, illuminandoli. Al momento i test effettuati sui topi lasciano ben sperare. Si tratterebbe quindi di uno strumento capace di sostituire la classica mammografia che, ricordiamo, dopo i 40 anni va ripetuta con cadenza regolare.

Manca dunque la fase di sperimentazione sull’essere umano che darà il responso finale circa la possibilità concreta di servirsi di questo nuovo strumento per la prevenzione del tumore al seno.

ricette menù carne pasqua

Pasqua 2016 menù di carne: ricette saporite per il pranzo

ricette pasqua

Pasqua 2016 pranzo: menù di carne, pesce, vegetariano e vegano