in ,

Candida: cosa mangiare per combattere l’infezione

Tra le infezioni da funghi più comuni, tra le più segnalate dalle donne c’è certamente la candida che porta fastidiosi pruriti e problemi alle zone intime colpite; solitamente però l’infezione che si presenta alla vagina e che deve essere trattata con una terapia farmacologica appropriata prescritta dal proprio medico è solo “la coda” di un’infezione intestinale che può essere combattuta anche attraverso l’alimentazione: ecco allora qualche consiglio su cosa mangiare e quali cibi evitare in caso di infezione da candida.

Il trinomio perfetto per evitare che la candida continui a ripresentarsi è un’alimentazione strategica, l’utilizzo di farmaci topici nonché il ripristino di una bilanciata flora intestinale: è infatti nei momenti di debolezza dell’organismo che il corpo può essere attaccato da questo fungo. Quali allora i cibi da evitare? E’ fondamentale sapere che la candida per riprodursi ha bisogno di carboidrati quindi per indebolirla è necessario evitarli nella propria alimentazione: no a pane, pasta e dolci ma anche agli zuccheri raffinati nonché alle bevande zuccherate. Inoltre non bisogna abusare del latte che contiene il lattosio, ovvero uno zucchero: è possibile sostituirlo con versioni prive.

Ad ogni modo è fondamentale che la flora batterica sia forte e in salute per combattere efficacemente l’infezione da candida quindi sfruttare i fermenti lattici e un’alimentazione ricca di yogurt bianco non zuccherato, cereali integrali, carne bianca, legumi e pesce nonché verdura al vapore condita con olio extra vergine di oliva.

[dicitura-articoli-medicina]

Apple lavora con noi

Stangata per Apple, il produttore di iPhone sanzionato: dovrà pagare 13 miliardi, ecco perché

Paulo Sousa

Calciomercato Fiorentina News: Alonso vicino al Chelsea e Sousa medita le dimissioni