in

Cani, il successo regalato da film e serie tv dura fino a 10 anni

Cani, che passione. Ancora di più se sono protagonisti di film o serie tv. A dimostrare che il successo e la fama di certe razze canine sono strettamente collegati al mondo del cinema e della televisione è uno studio americano, secondo il quale la popolarità di certi animali a quattro zampe comparsi sul piccolo o grande schermo può durare fino a dieci anni.

cane popolarità film

La ricerca, condotta da studiosi dell’Università di Bristol, della Western Carolina University e della City University di New York e poi pubblicata sulla rivista Plos One, rileva che l’incremento della richiesta di determinate razze canine presso allevamenti è strettamente correlata al successo riscosso in serie televisive. Un’influenza che si protrae per un decennio, influenzando i gusti del pubblico e le sue richieste.

Qualche esempio? Nei due anni successivi all’uscita della pellicola “Torna a casa, Lassie!”, tratto dal romanzo omonimo di Eric Knight, l’adozione del Rough Collie ha visto un aumento del 40%. E Lassie è diventato così famoso da essere sinonimo della sua stessa razza: un curioso esempio di sineddoche. Mentre le adozioni di bobtail sono incrementate di 100 volte a seguito dell’uscita nel 1959 del film Disney “Geremia, cane e spia”.

Siete curiosi? Scoprite, sempre su UrbanPost, quali sono le razze canine che hanno riscosso più successo nella letteratura.

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

oscar pistorius news

Caso Oscar Pistorius news: condannato ma non per omicidio premeditato

Programmi tv stasera: Un’altra vita, Virus il contagio delle idee, Margin call, Cado dalle nubi, Il miglio verde, Solo per vendetta, Il matrimonio del mio miglior amico, Anteprima “The Giver – Il Mondo Di Jonas”