in ,

Cani randagi aggrediscono una donna a Roma nel parco regionale della Marcigliana

Tre cani randagi l’hanno aggredita all’interno del parco regionale della Marcigliana di Roma, in una zona rurale. L’hanno morsa, ferita, azzannata e torturata per mezz’ora. Un uomo passava di lì in bici e non ha esitato a scacciare gli animali con un bastone e a soccorrere la donna. Le ha dato la sua maglietta e ha chiamato i soccorsi. Ci hanno messo molto ad arrivare perchè lei si era spinta all’interno di stradine private e sentieri remoti. Ecco la foto che mostra come è stata trovata la donna (da ilMessaggero)

parco roma cani randagi

Voleva fare una corsa prima di iniziare la giornata, ma la sua mattina di sport si è presto trasformata in un incubo. Ora è ricoverata in codice giallo all’ospedale sant’Andrea. I tre cani randagi l’hanno aggredita. Uno era enorme, dice la donna, ancora sotto shock. Non ha potuto fare nulla. Si è abbandonata alla sevizie e ai morsi dei cani, sperando che quell’incubo finisse presto

Poi, dopo mezz’ora, è arrivato il suo salvatore. “Non sapevo indicare dove fossi. Sono stradine e sentieri frequentati da chi va in bici o va a correre”. Ma proprio perchè in mezzo alla natura e alle cascine, indicare precisamente ai soccorsi dove arrivare è stato complicato. Ora verrà istituito un numero di emergenza per individuare più velocemente chi si trova in difficoltà all’interno del parco regionale della Marcigliana.

Ilary Blasi parla di matrimoni e selfie: comprensione per Buffon e Pirlo, critiche per Belen

gru crolla su palazzo

Notizie Terni: crolla una gru su un palazzo in piazza Dalmazia, ferito un anziano