in ,

Canicattì shock: neonata denutrita e in ipotermia trovata in casa fatiscente

Una terribile notizia giunge da Canicattì, in Sicilia, e racconta il degrado e lo squallore in cui una coppia rumena faceva vivere la propria bambina, una neonata di 14 mesi. Oggi in seguito ad una segnalazione i Militari dell’Arma della cittadina in provincia di Agrigento, hanno fatto irruzione in una abitazione fatiscente, sita in via Vittorio Emanuele. La scena che i militari si sono trovati davanti agli occhi è stata sconvolgente: degrado, sporcizia e condizioni igienico-sanitarie a dir poco precarie.

Tra quei rifiuti, un’innocente neonata e i suoi genitori, una coppia di origini rumene ora sotto indagine. Attivati immediatamente i soccorsi, i carabinieri e il personale del 118 hanno trasportato d’urgenza la bambina all’ospedale “Barone Lombardo”, dove ora è ricoverata nel reparto di Pediatria sotto stretta osservazione. La piccola al momento del ricovero era denutrita, sporca e in evidente stato di ipotermia.

Sul luogo dello sconcertante ritrovamento sono intervenuti anche i vigili urbani e i Servizi sociali del comune di Canicattì, ai quali ora è affidato il compito di decidere sul destino della piccola, e se affidarla ad una comunità protetta.

Lazio – Carpi probabili formazioni Serie A 18^ giornata

Nicola Rizzoli Paolo Liguori

Calcio, Nicola Rizzoli è il miglior arbitro al mondo del 2015