in

Cannes 14: Oscar Generale chiede la mano a Denny Mendez sul tappeto rosso

Le sorprese al Festival di Cannes non finiscono mai, ma una proposta di matrimonio sul tappeto rosso è decisamente insolita come scena. A sorprendere la sua fidanzata con uno strepitoso anello in oro bianco e brillanti è stato Oscar Generale sul red carpet dell’AmFAR Gala, uno degli eventi più cool della manifestazione. L’ex miss Italia Denny Mendez è scoppiata in lacrime vedendo il suo compagno inginocchiarsi davanti a lei nel bel mezzo dei flash dei paparazzi e ha ovviamente accettato con somma gioia il prezioso regalo e la mano di lui.

generale e mendez

Ad osservare divertiti la romantica scenetta sono stati John Travolta e la moglie Kelly Preston, che hanno prontamente fatto le congratulazioni alla felice coppia di amici. I due stanno insieme ormai da un paio d’anni e nonostante la visibile differenza di statura la scintilla tra loro è scoccata fin da subito: “Sarà anche un uomo tascabile, ma per me è un gigante. Non lo cambierei con nessuno. Alto o nano, l’importante è che piaccia a me… Ho capito di essere maturata come donna da quando non do più peso a quello che pensano gli altri. La gente ha sempre qualcosa da dire. Invidie, malevolenze. Io adesso me le faccio scivolare addosso” aveva dichiarato la Mendez al settimanale Diva e Donna, senza alcuna preoccupazione circa i pettegolezzi che  girano sul loro conto.

A far incontrare il produttore cinematografico è l’ex miss è stata  Anna Falchi, durante il Festival di Cannes del 2012, alla prima del film Reality di Matteo Garrone. Felice della sua scelta, Denny aveva dichiarato ai media qualche tempo fa di aver fatto tombola incontrando Oscar: “Non avevo mai incontrato prima un uomo così presente, capace di attenzioni incredibili per la propria donna.. Oscar ha una sensibilità speciale, m’innamorerei di lui pure se fossi un uomo”.

Seguici sul nostro canale Telegram

matrimonio marini

Pomeriggio 5, Valeria Marini e la verità sulla fine del suo matrimonio: “Ho passato un anno d’inferno”

Lega, Borghezio contestato alla scuola multietnica