in

Cannes 2013: trionfo dei fratelli Coen, omaggio a Bertolucci e il thriller di Borgman

Tra ieri ed oggi la Croisette è stata conquistata dalla proiezione del film “Inside Llewyn Davis”, l’ultima fatica dei fratelli Coen e candidato, a pieno titolo, alla vittoria della Palma d’oro. Straordinaria sia la colonna sonora che le interpretazioni degli attori: Oscar Isaac, Carey Mulligan (già vista ne “Il grande Gatsby” di Buz Luhrmann) e John Goodman. Il protagonista del film, ambientato nella New York degli anni ’60, è un cantante folk dalla scarsa fortuna che va alla ricerca di una qualche conferma esistenziale che però non arriva. I due cineasti americani, con la loro ironia, cercano di trovare una logica in un’esistenza disordinata.Bernardo Bertolucci

Il Belpaese ha trionfato grazie all’omaggio tributato al cineasta parmense Bernardo Bertolucci, autore di grandi film cult come “Ultimo tango a Parigi”, “Il tè nel deserto”, “Il piccolo Buddha”: in serata è stato proiettato il suo kolossalL’ultimo imperatore nella nuova versione 3D.

In concorso poi, è stato dato spazio ed è stato molto apprezzato il caso particolare dell’olandese Alex van Warmerdam, regista di “Borgman”, un thriller inquietante e misterioso sul male e  sull’incapacità di opporvisi. La figura sinistra e mefistofelica di Borgman riesce ad intrufolarsi in una tranquilla famiglia borghese per cercare nuovi adepti.

 

Beautiful anticipazioni martedì 21 maggio: Liam racconta una “mezza verità” ad Hope

Centovetrine anticipazioni 20 maggio

Anticipazioni Centovetrine lunedì 20 maggio: situazioni delicate e complicate