in

Cannes 2014, fredda accoglienza e fischi per “Grace of Monaco”

Fredda accoglienza e qualche fischio in sala per “Grace of Monaco” di Olivier Dahn, la pellicola che ha oggi dato il via alla 67esima edizione del Festival di Cannes. Il film, ispirato alla vita di Grace Kelly ed interpretato dalla bellissima Nicole Kidman, sembra non aver convinto i critici, avendo raccolto qualche breve fischio al termine della proiezione stampa di stamattina.

grace-di-monaco-2014

Soltanto due settimane fa, le pesanti critiche al film da parte della famiglia Grimaldi, che non presenzierà al Festival in segno di protesta contro una pellicola ritenuta “fantasiosa”. In occasione della kermesse, la protagonista Nicole Kidman ha così commentato le polemiche: “Mi rattrista che la famiglia Grimaldi si sia opposta al film e che non lo approvi. Capisco bene che i figli vogliano preservare la privacy dei propri genitori, ma l’opera di Olivier Dahan la ritengo rispettosa. Al centro c’è la love story di Grace e Ranieri e nessuna intenzione malevola sulla loro famiglia e in particolare su Grace“, ha dichiarato l’attrice.

“Nel leggere la sceneggiatura e nel girare il film mi sono emozionata tante volte“, ha continuato la Kidman, colpita dalla storia di Grace e delle scelte fatte nella sua vita. A poche ore dalla proiezione ufficiale del film, cresce l’attesa per la biografia cinematografica della principessa di Monaco. Andrà forse alla sua straordinaria favola l’ambita Palma d’Oro?

Seguici sul nostro canale Telegram

Ultime Notizie italia

Affiancato e rapinato da un’auto col lampeggiante

Cancro al seno, le 17 sostanze da evitare e i consigli per prevenirlo