in ,

Canone Rai 2015: si pagherà con la bolletta elettrica, ecco tutti i dettagli

Il canone Rai 2015 si pagherà con la bolletta della luce. Il premier Matteo Renzi, dopo un incontro con il Ministro dell’Economia Padoan, prima di partire per il G20 di Brisbane, in Australia, ha dato il via libera al provvedimento finalizzato a contrastare l’evasione della tassa. Lo pagheranno tutti i cittadini italiani intestatari di un contratto per l’erogazione dell’energia elettrica, nessuno, quindi, potrà più sfuggire a quest’onere. Ancora non è chiaro se sarà erogato in un’unica soluzione o rateizzato in 6 bollette annue.

Saranno previste esenzioni per le famiglie disagiate e l’importo sarà ridotto, in quanto la platea dei pagatori aumenterà. La cifra da pagare non sarà più – come quella per il canone 2014 – di 113,50 euro, fissa e uguale per tutti; essa infatti varierà da un minimo di 35,00 euro a un massimo di 80,00, e sarà stimata in base agli indicatori del certificato ISEE.

Ancora non si sa con certezza quando il provvedimento entrerà in vigore, ma è alta la probabilità che già nelle prossime settimane sia inserito come modifica nella Legge di Stabilità. Chi sarà esente dal pagamento del nuovo canone? Oltre a coloro che dimostreranno di rientrare nei parametri di disagio economico, certificati attraverso una legge ‘ad hoc’ in corso d’opera, anche chi non avrà alcuna bolletta elettrica intestata e chi dimostrerà di non possedere un apparecchio televisivo.

mandolini torino verona

Torino calcio ultimissime: Mandorlini in panchina nel 2015?

salone del giocattolo Milano 2014

“G!” come giocare, Milano 2014: date e orari del Salone del giocattolo